Emilia Romagna, presidente Regione Bonaccini: "Il virus cala, il calcio riparta. Scudetto alla mia Juve"

24.05.2020 13:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Emilia Romagna, presidente Regione Bonaccini: "Il virus cala, il calcio riparta. Scudetto alla mia Juve"

Il governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha parlato di calcio e anche della Juventus, sua squadra del cuore, al Corriere di Bologna. Ecco le sue parole: "Se la serie A riprenderà? Penso di sì, la Bundesliga ha tracciato una rotta. Il tifoso vorrebbe andare allo stadio, lo capisco, ma in questo momento bisogna accettare che si riparta a porte chiuse. Il problema è economico? Se qualcuno avesse chiesto di giocare in piena pandemia l’avremmo considerato ubriaco. Con il virus che sta rallentando, grazie al lavoro dei medici e ai sacrifici imposti agli italiani, è naturale che si pensi a ricominciare: il calcio è un’industria che sostiene gli altri sport e che ha un indotto enorme. Se si riparteivalori in campo saranno cambiati? Il rischio più elevato, giocando ogni tre giorni, sono gli infortuni. Giusto aumentare i cambi da 3 a 5. Pronostico Scudetto? Da juventino scudetto alla Juve. In coda spero solo che la Spal si salvi. Fra le emiliane mi piace il Sassuolo, ma penso a un testa a testa fra Bologna e Parma e direi la prima che potrebbe abbinare anche la vittoria di Mihajlovic. Se si riparte è subito Bologna-Juventus? Tricolore alla Juve e vittoria ai rossoblù".