eFootball PES 2020: L’Italia è Campione d’Europa! Chiellini: "Complimenti per questa vittoria. Vi aspettiamo a Coverciano"

25.05.2020 15:40 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
eFootball PES 2020: L’Italia è Campione d’Europa! Chiellini: "Complimenti per questa vittoria. Vi aspettiamo a Coverciano"

eFootball PES 2020: l’Italia è Campione d’Europa!

L’ultima nata tra le Nazionali azzurre ha vinto UEFA eEURO 2020, il primo Campionato Europeo virtuale disputato su eFootball PES 2020 (Playstation 4).

Giorgio Chiellini, capitano della Juve e dell'Italia, ha voluto complimentarsi per questa grande vittoria. "Ciao ragazzi, volevo farvi tanti complimenti per questa vittoria, avete onorato davvero la maglia azzurra. Vi aspettiamo presto a Coverciano per festeggiare insieme. Un abbraccio grande ed ancora bravi, bravi, bravi!", le sue parole.

Anche Lorenzo Insigne  "Ciao ragazzi, vi volevo fare i complimenti per la vittoria dell'Europeo Pes 2020. Vi mando un forte abbraccio ed un saluto particolare al mio compaesano Rosario. Grandi ragazzi e Forza Italia" il suo commento.

"Complimenti agli Azzurri dell’eNazionale - il commento del presidente federale Gabriele Gravina - abbiamo creduto sin dall’inizio in questa nuova forma di competizione, che accomuna gli appassionati di calcio a quelli degli eGames. Dopo aver raggiunto questo importante traguardo targato UEFA, siamo pronti a lanciarci nella nuova sfida: il Mondiale organizzato dalla FIFA".

Un risultato straordinario quello ottenuto dalla eNazionale TIMVISION PES, che dopo aver superato ieri in pompa magna la fase a gironi ha messo in fila oggi Israele, Francia e Serbia, consentendo alla FIGC di conquistare il suo primo trofeo nel mondo dell’eFoot. Decisivo il gol di un’inedita coppia di scuola napoletana, quella formata dall’eplayer Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi e dall’avatar di Lorenzo Insigne, che al novantesimo minuto ha risolto la quarta e ultima partita della finale con i serbi.

Posticipato di un anno l’Europeo di calcio per l’emergenza Covid-19, l’Italia può intanto festeggiare il successo nel torneo virtuale che in questo week end ha visto affrontarsi online le 16 nazionali finaliste. Merito dei quattro eplayer azzurri - Rosario ‘Npk_02’ Accurso, Nicola ‘nicaldan’ Lillo, Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi e Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu - protagonisti di una cavalcata trionfale suggellata dal successo in finale sulla Serbia, già battuta ieri nella fase a gironi.

A regalare il primo titolo della sua giovane storia all’Italia sono state le vittorie di Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu su ‘roksaczv22’ (4-2 con tripletta di Immobile e gol di Quagliarella), di Nicola ‘nicaldan’ Lillo su ‘roksaczv22’ (1-0, gol partita di Immobile) e quella decisiva di Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi su ‘Kepa_PFC’, 2-1 con il gol di Lorenzo Insigne allo scadere a decidere un match tiratissimo, che ha reso ininfluente la sconfitta di Rosario ‘Npk_02’ Accurso.

Avvincente e ricca di colpi di scena anche la semifinale con la Francia, indicata alla vigilia come la grande favorita per la vittoria dell’Europeo. Nella prima partita Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi è riuscito a battere 2-1 il tre volte Campione del Mondo ‘usmakabyle’ grazie alla rete realizzata a due minuti dallo scadere dei tempi supplementari da Lorenzo Pellegrini. Ancora più emozionante la seconda sfida tra il capitano azzurro Nicola ‘nicaldan’ Lillo e ‘lofti_derradji’, vinta dall’Italia ai rigori in un remake della finale che 14 anni fa a Berlino ha regalato alla Nazionale di Marcello Lippi la quarta Coppa del Mondo. In vantaggio per 3-1 con i gol di Zaniolo, Belotti e Immobile, ‘nicaldan’ si è visto raggiungere nella ripresa dalla doppietta di Fekir. I rigori hanno spalancato all’Italia le porte della finale, ultimo atto di un torneo che in mattinata aveva visto la eNazionale TIMVISION PES superare per due partite a zero Israele in virtù delle vittorie di Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu su ‘Oreldi23’ (1-0 con gol di Belotti) e di Rosario ‘Npk_02’ Accurso su ‘Nym_Astam’, (4-0 frutto della doppietta di Zaniolo e delle reti di Quagliarella e Florenzi).

Si chiude così un week end da incorniciare per i colori azzurri, iniziato ieri con il primo posto nel girone ottenuto grazie alle vittorie su Danimarca (5-1) e Serbia (6-5). E proprio la Serbia, qualificata ai Quarti di finale come seconda classificata del Gruppo B, è stata costretta ad arrendersi per la seconda volta nel giro di 24 ore ad un’Italia che può scrivere così il proprio nome nella storia dell’eFoot.

Quarti di finale

Olanda-Romania 1-2
Spagna-Serbia 1-2
ITALIA-Israele 2-0
Francia-Croazia 2-0

Semifinali

ITALIA-Francia 2-0
Serbia-Romania 2-1

Finale

ITALIA-Serbia 3-1