De Martino: "Campionato tutto da giocare. Scudetto? Vogliamo arrivare in fondo"

29.05.2020 17:30 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
De Martino: "Campionato tutto da giocare. Scudetto? Vogliamo arrivare in fondo"

Stefano De Martino, direttore della comunicazione della Lazio, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Ecco le sue parole riportate da LaLazioSiamoNoi. “Ripartire con il campionato e giocarlo tutto è la speranza di tutti ed è fondamentale. È importante per il sistema calcio che altrimenti avrebbe subito un colpo pesantissimo. Ripartire è una notizia che fa piacere a tutti. Noi della Lazio abbiamo sempre detto che la cosa importante era finire il campionato sul campo, ma siamo sempre stati attaccati per la nostra decisione e la nostra insistenza a voler continuare. Tutti i centri sportivi sono diventati quasi cliniche. Si è partiti con una sanificazione due mesi fa e si lavora nel massimo della sicurezza. Le società mettono le squadre e gli staff nella condizione migliore per lavorare senza problemi e inciampi, in totale sicurezza. Speriamo che tutto vada fino in fondo. Vedremo il primo calcio già dal 13 con la Coppa Italia. Se le date reggeranno, si dovrebbe finire per agosto, sarebbe un’ottima cosa, condizione fondamentale anche per finire le coppe europee. Scudetto? C’è la voglia di tutta la società, della squadra in primis. Nessuno si nasconde, c'è la voglia di arrivare fino in fondo e di continuare quel calcio che stavamo giocando. Il campionato è tutto ancora da giocare e quello che inizierà sarà un nuovo campionato. Vedremo come i giocatori rientreranno in campo. La squadra è molto unita, e io sono da 12 anni alla Lazio. Ogni anno ha aggiunto qualcosa e non ha mai sottratto. Si è sempre alzata l’asticella. I risultati stanno arrivando e ci daremo il massimo dal fischio iniziale fino alla fine. Immobile? Ciro sta benissimo a Roma. Sta benissimo la sua famiglia. È diventato anche un po’ romano. Qui si è riuscito ad esprimere ai massimi livello. È un ragazzo straordinario e ogni spogliatoio si sognerebbe di avere un ragazzo così. Mi auguro che rimanga qui per tanto ancora”.