Claudia Garcia: "Ronaldo vuole la Champions con la Juve. Per me resterà alla Juve almeno fino al 2022, sarà la sua ultima esperienza in Europa"

22.10.2019 12:20 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Claudia Garcia: "Ronaldo vuole la Champions con la Juve. Per me resterà alla Juve almeno fino al 2022, sarà la sua ultima esperienza in Europa"

La collega Claudia Garcia, intervistata da "Calciomercato.it", fa il punto sulle ambizioni di Cristiano Ronaldo a questo punto della sua carriera: "Nella sua testa c'è la Champions con la Juventus, l'Europeo con il Portogallo oltre al record di reti con le Nazionali di Ali Daei. Inoltre vuole diventare il miglior marcatore di tutti i tempi superando Pelè e arrivare a quota 800 gol in carriera. Può rivincire il Pallone d'Oro, però non credo in questa edizione. La Juve è una grandissima squadra e con Sarri può vincere la Champions nei prossimi due anni. Pensavo che i bianconeri, con il cambio di allenatore e stile di gioco, avessero più difficoltà in campionato ed invece stanno andando molto bene. Cristiano è stato molto intelligente: ha lasciato il Real Madrid per andare in un altro club vincente come la Juventus, anche perché non può vincere da solo le partite malgrado sia uno dei calciatori più forti della storia del calcio. Il suo futuro? Lui ha un contratto fino al 2022 e l'ultimo anno dipenderà dalle sue condizioni fisiche, anche se ha dimostrato di stare ancora benissimo - sottolinea la Garcia ai nostri microfoni - Non è più il Ronaldo del Manchester United, quando partiva a mille all'ora e faceva cose incredibili giocando sulla fascia: già nel Real Madrid si era trasformato in un animale d'area. Gestendosi e saltando qualche partita, chi lo conosce bene mi racconta che può giocare tranquillamente fino a 40 anni. Oltre all'Europeo del prossimo anno, lui sarà in campo anche in Qatar per i Mondiali del 2022. E credo che possa rimanere a Torino fino a quella data, rispettando il contratto con la Juve. In bianconero sarà la sua ultima esperienza in Europa: successivamente penso che la sua destinazione saranno gli Stati Uniti. Un paese glamour, famoso per il mondo dello spettacolo, del cinema e delle televisione. Lui va spesso lì, è molto conosciuto e popolare. Negli ultimi anni inoltre hanno giocato nella MLS gente del calibro di Beckham e Ibrahimovic".