Carnevali: "Non credo che Juventus, Real Madrid e Barcellona riusciranno a creare la Superlega nei modi in cui l’avevano progettata"

26.11.2021 20:50 di Martino Cozzi   vedi letture
Carnevali: "Non credo che Juventus, Real Madrid e Barcellona riusciranno a creare la Superlega nei modi in cui l’avevano progettata"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il CEO del Sassuolo Giovanni Carnevali ha rilasciato una lunga intervista a Calcio&Finanza durante la quale ha analizzato il momento del calcio Italiano e ha espresso il suo parere sulla Superlega: "Non credo che Juventus, Real Madrid e Barcellona riusciranno a creare la Superlega nei modi in cui l’avevano progettata. Per prima cosa deve esserci un sistema meritocratico, in modo da dare a tutti la possibilità di partecipare. Ma secondo me nel lungo periodo e magari sotto l’egida della Uefa e tenendo presente il merito sportivo si arriverà a qualcosa di simile. Il calcio europeo sta fronteggiando una grande crisi economica e teniamo conto che la Premier League sembra avere già spiccato il volo verso una sorta di Nba (il campionato professionistico USA di basket, ndr) del calcio. Qualcosa in futuro bisognerà modificare".

Carnevali, inoltre ha parlato del futuro di Frattesi, Scamcca e Raspadori: "Lasciamo arrivare gennaio e poi valuteremo. Quel che posso dire che per la pandemia le operazioni sono molto più difficili di un tempo. La Juventus avrebbe terminato la trattativa per Locatelli in maniera molto più veloce in tempi normali, invece in estate abbiamo dovuto fare un gran lavoro".