Biscardi: "Mandzukic ha ingaggio alto. Sarri ha carattere. Su Ronaldo..."

15.11.2019 06:30 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
Biscardi: "Mandzukic ha ingaggio alto. Sarri ha carattere. Su Ronaldo..."

Maurizio Biscardi ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva.

"Per me non diremo che è un fallimento Lozano, quando ha giocato ha fatto il suo è il resto del Napoli che non va.

Florenzi potrebbe fare comodo a molte squadre: se cambiasse aria credo possa far bene ovunque. Gattuso dava quella coesione che oggi manca al Milan, manca anche la convinzione dei giocatori forse con Pioli le cose potrebbero cambiare.

Mandzukic ha un ingaggio alto e questo abbassa il costo del cartellino insieme al fatto che non sta giocando.

Credo si stia profilando la possibilità di uno scambio Nandez-Nainggolan tra Cagliari ed Inter.

Montolivo ha spiegato, bisognerebbe sentire l'altra campana se il Milan lo riterrà.

La Var non sbaglia, sbagliano gli arbitri, gli errori continuano perché ci sono regole sbagliate che favoriscono gli errori.

Ritrovando Sarri e una squadra che funziona Higuain sta ritornando un giocatore che quando gli arriva la palla giusta castiga. Non sono mai per i cavalli di ritorno, non mi pare Pogba stia facendo sfracelli credo la Juve cerchi altro.

Sarri ha il carattere per prendere certe decisioni e sostenerle. La storia parla per Cristiano Ronaldo ma anche i campioni possono essere sostituiti. Su Emre Can evidentemente per l'allenatore della Juve fa fatica.

Non si può pretendere che faccia la guida in questo Milan. La caratteristica di Romagnoli è essere un ottimo giocatore che può fare la differenza in un coro ma non è un primo violino

Credo per l'anno prossimo la Juve valuterà prima quali sono gli esuberi. Secondo me Ronaldo non è in forma e questo lo rende più cupo, perché i campioni sono così quando non riescono a fare quello che hanno le qualità per fare.

La proprietà influisce tantissimo perché una società forte ti mette nelle migliori condizioni dal punto di vista strutturale, psicologico, ecc.: il presidente non è solo quello che mette i soldi ma quello che permette di lavorare nel modo migliore.

Sarri è un grande allenatore che è arrivato dove è arrivato con merito. Conte è vero che ha lasciato tutte le squadre in cui è stato ma ci ha anche vinto. Per Allegri parla il curriculum: sul gioco si va a gusti ma la bacheca è lì".