SOTTOBOSCO - Lo Scudetto assegnato con l'algoritmo di Gravina? Incommentabile. Dopo 124 gare un avvocato potrebbe annullare tutto. Barça, pronto il "pacco" per Pjanic: ma Paratici non ci casca. Intrigo Tonali. Sarri "smonta" la Juve?

01.06.2020 00:33 di Andrea Bosco   Vedi letture
SOTTOBOSCO - Lo Scudetto assegnato con l'algoritmo di Gravina? Incommentabile. Dopo 124 gare un avvocato potrebbe annullare tutto. Barça, pronto il "pacco" per Pjanic: ma Paratici non ci casca. Intrigo Tonali. Sarri "smonta" la Juve?

“E' stata dura combattere, contro mecenati e cialtroni“. Firmato Gabriele Gravina. Ho sintetizzato il suo pensiero all'indomani del via libera del governo al Campionato di Calcio. Ci sono ancora cose irrisolte: dal numero delle squadre ammesse ai play off in caso di nuova interruzione per virulenza virus. Dalla rogna “contratti“ (in scadenza il 30 giugno). Alle (ancora una volta) mancate riforme per la stagione 2020-21. Del resto l'idea che questa Federazione possa riformare se stessa è “temeraria” .

Piccola riflessione: 124 gare di fila sono l'equivalente di due Mondiali disputati senza interruzione. 

Con un “orrido“: quello della “quarantena fiduciaria”. Tradotto: un “positivo“ potrebbe non essere segnalato. Potrebbe essere fatta passare, la positività, per “infortunio“. Per evitare la quarantena collettiva. Qualcuno si fida, in Lega, del suo vicino di banco? 

E poi: sicuri che dopo aver disputato (mettiamo) 124 gare, qualcuno di “scontento“, alla fine,  non si rivolga al Tar e il Tar non annulli tutto? Per come le regole sono state finora cambiate di appigli, un bravo avvocato, ne potrebbe trovare .

Al dunque:  non essendo io un mecenate. Non essendo io “uno da cui guardarsi“ (nome a caso: Giovanni Malagò),  potrei appartenere, immagino, alla categoria dei “cialtroni“ . Meglio cialtrone o valletto?  Fate voi. 

 Un presidente che ipotizza (in caso di stop del campionato e impossibilità di disputare i play off)  di definire la classifica attraverso un algoritmo può essere commentato? 

Che cos'è un algoritmo secondo indefiniti (per ora) fattori? Questo: al momento dello stop valuti la classifica punti. Poi sommi (secondo coefficienti variabili: per ora più segreti dei piani per lo sbarco in Normandia ) le partite giocate in casa e quelle in trasferta. Visto che nessuno ha provveduto ad “equiparare” il calendario già in essere (al netto dei recuperi) potrebbe accadere che una squadra prima in classifica, tallonata dalla seconda a distanza ravvicinata, possa perdere lo scudetto (a favore della seconda) perché il calendario le assegna (in quel momento) una gara in più in casa. Rispetto  alla concorrente che magari ne ha disputata una più in trasferta. Sei primo in classifica? Potrebbe non bastare per vincere lo scudetto. L'algoritmo di Gravina potrebbe fotterti. 

Il calcio- mercato chiuderà i battenti ad ottobre. 

Foto attuale. La stampa iberica sta esagerando. Veicolando l'idea che la Juventus possa essere dama di compagnia dei catalani. Che in cassa non hanno un euro, ma vogliono Pianjc. Come? Cercando di rifilare alla Juve gli esuberi.

Ci riusciranno? Paratici non ha anello al naso e sveglia al collo. Quindi: non ci riusciranno.

Dice che la Juve è forte su Chiesa. Io spero di no. Chiesa è un buon giocatore. Ma diffido dei calciatori che partono a testa bassa e spesso non si accorgono che il campo è finito.

Dice che la Juventus sia stata superata dall'Inter nella corsa a Tonali. Se c'è un giocatore che la Juventus non può permettersi di perdere, è Tonali.

Anche perché le alternative sono assai poco convincenti. Arthur? Geometra senza fantasia (che comunque da Barcellona non vuole muoversi). Paredes? Andiamo: avessero detto Verratti per Pianjc avrebbe una logica. Paredes? No grazie. Jorginho?  “Passator cortese“ per dirla alla Fabio Capello che non vede “oltre al metro“, ma  piace a Sarri. Che vorrebbe smontare la Juventus sostituendo l'attuale rosa con gente sua:  Jorginho, Milik, Koulibaly, Allan, Emerson. Anni fa comprai un paio di mocassini per guidare. Erano di marca ed elegantissimi. Peccato che nel giro di tre mesi, erano anche da buttare. Il dna della Juventus non può essere cambiato. Chi alla Juve ha provato a farlo ha miseramente fallito. Quindi, Tonali. Perché Pogba non arriverà, perché Milinkovic Savic costa 100 milioni e Lotito alla Juve non lo darebbe neppure sotto la minaccia della Vergine di Norimberga. Perché Bentancur è una mezz'ala adattata a regista. E infine perché vincere il braccio di ferro con l'Inter per Tonali avrebbe una valenza ben oltre il mediatico. Visto che con Tonali, in casa, ti metti il regista della Nazionale italiana dei prossimi dieci anni. Non è pronto per una big?  Quelli bravi nascono “pronti“. Dice, ma il centravanti? Higuain ha ancora un anno di contratto: reputo che per una stagione il problema non si porrà. Arriverà un terzino, se esce De Sciglio. Non arriverà un centrale, dovesse uscire Rugani: Sarri, neppure glielo chiedesse uno dei suoi autori preferiti giocherebbe in difesa a “tre“. Con Sarri, quattro in rosa bastano. A centrocampo ballano Pianjc, Khedira e Rabiot:  visto che io sono un fautore di Bernardeschi mezz'ala (e il prossimo che lo mette sul mercato lo querelo) Tonali sarebbe una valida opzione. Anzi: a mio parere “l'opzione“. L'unica.