SE ERA UN ANNO BRUTTO….QUELLO, GLI ALTRI COSA SONO?

26.11.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
SE ERA UN ANNO BRUTTO….QUELLO, GLI ALTRI COSA SONO?
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La serie All or nothing su Amazon Prime tiene banco, non c'è nulla da dire, consigliamo di vederla. Il motivo? Si capiscono molte dinamiche di società che a volte nel dietro le quinte non sono conosciute. Ci è piaciuta? Si, certo anche se parlare sapendo di essere ripresi, poi è sempre un fattore che condiziona e chi lo nega, sicuramente non dice proprio tutta la verità.

Tra i vari interventi ce n'è uno che fa riflettere, quello di Andrea Agnelli: "Sono 10 anni che sono presidente della Juve. Se guardo l’anno scorso, al di là dei risultati sportivi, ve lo dico dal cuore, è stato un anno di merda. Qualcuno anche qui dentro non ha dato tutto quello che doveva. Se penso a tutti gli sforzi che hanno fatto le donne e gli uomini della Juventus. Noi siamo 800, si va in campo in 800, si vince e si perde in 800. Siamo un gruppo che deve andare unito sempre nella stessa direzione. Abbiamo fatto una scelta in cui credo tantissimo che è quella di Pirlo, ora sta nel gruppo seguirlo sempre e comunque quotidianamente. Sarà un anno difficile, io torno con l’entusiasmo di una volta. Chiunque cercherà di toccare anche uno solo di voi, prima passerà sul mio corpo. Al resto pensateci voi"

Una previsione veritiera, l'anno di Pirlo è stato difficile, ma sono arrivati due trofei, altra considerazione veritiera, l'anno con Sarri è stato difficile perchè un allenatore lontano dal mondo Juve e perchè la Juventus ha affrontato il problema covid tutto in una volta non riuscendo a supportare l'investimento legato a Cristiano Ronaldo.

In ogni caso l'anno con Sarri ha visto, comunque, la Juventus dominare, non possiamo dire lo stesso per quanto riguarda lo scorso anno e questo, che è caratterizzato, comunque, da una stagione al momento negativa, classifica alla mano.

Il Presidente ha ragione, lo scorso anno è stato difficile, bisogna lavorare per rendere questo, partito male, meno brutto, c'è tutto il tempo ma serve altra testa ed altra determinazione a partire da domani.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve