RONALDO, LA CURA NAZIONALE CONTINUA

17.11.2019 08:15 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
RONALDO, LA CURA NAZIONALE CONTINUA

Per Cristiano Ronaldo è in atto la cura nazionale. Il bomber portoghese contro la Lituania ha segnato tre reti, scacciando in modo inequivocabile la teoria sulla sua fase calante ipotizzata da alcuni media, non da Maurizio Sarri che lo ha sempre difeso ed incoraggiato fin dal suo arrivo ad inizio stagione.

Per Ronaldo la stagione in bianconero, numericamente parlando, non è iniziata nella maniera migliore possibile e questo non può essere sicuramente imputato all'allenatore della Juventus che anzi, rispetto al passato, ha dato un'impostazione alla squadra molto più offensiva.

Forse, Ronaldo, si è concentrato di più sulle gare con la sua Nazionale, cosa che almeno ad inizio stagione non aveva fatto l'anno passato e questo, forse, ha influito diminunendo un pochino la qualità delle prestazioni con la Vecchia Signora.

Il portoghese cercheà la qualificazione all'Europeo contro il Lussemburgo e se le premesse saranno quelle viste con la Lituania, possiamo ipotizzare che anche questa volta CR7 potrà andare in rete per aumentare il proprio bottino ed avvicinarsi sempre di più ai grandi bomber di tutti i tempi.

CURA NAZIONALE -  nella partita con la Lituania lo abbiamo visto molto pimpante, in ottima condizione atletica e decisivo, cosa che gli capita spesso e volentieri. A casa sua, in patria, ha ritrovato la serenità che la sostituzione, peraltro, giusta, gli aveva tolto. Maurizio Sarri con il Milan non ha sbagliato a cambiarlo, in quella partita la stella ex Real aveva sbagliato praticamente tutto.

La speranza in casa Juve è che questa cura possa essere positiva e che Ronaldo a Bergamo con l'Atalanta sabato prossimo possa essere ancora una volta decisivo perchè sarà un match molto complicato.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve