PIRLO, PASTA E FAGIOLI PER SFIDARE IL RISTORANTE DA 10 EURO

23.02.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
PIRLO, PASTA E FAGIOLI PER SFIDARE IL RISTORANTE DA 10 EURO
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Andrea Pirlo si accontenta, sa benissimo che la stagione è difficile e che deve fare di necessità-virtù, viste le tante assenze e per sfidare mister ristorante da 10 euro, Conte ci vuole tutta la squadra, se no sarà difficile. 

in ogni caso la vittoria con il Crotone non è stata una linea retta: "Eravamo partiti un po' nervosi, forse le ultime due sconfitte ci avevano messo un po' di nervosismo e non di lucidità soprattutto nel gioco con la palla. Poi sicuramente i due gol ci hanno agevolato, ci hanno dato più tranquillità, poi il resto l'abbiamo gestito bene. Ma l'inizio non è stato dei migliori: abbiamo sbagliato tanti passaggi, un po' per frenesia, un po' per voglia di andare subito a fare gol, però l'importante oggi era portare a casa i tre punti".

ASSENZE - Le assenze continuano a pesare, già la partita di sabato a Verona, molto difficile senza lo squalificato Danilo, ammonito per un fallo veniale, un altro difensore che viene a mancare. Pirlo però non mette date soprattutto per Arthur e Dybala: "Non lo sappiamo nemmeno noi quando potranno tornare. Sono due infortuni particolari hanno ancora dolore e verranno valutati di giorno in giorno sperando di riaverli presto".

ANTI-INTER, NO! Si parla anche della sfida all'Inter: "Per quanto riguarda la classifica, tutte quelle che stanno dietro l'Inter sono le antagoniste, noi siamo una di quelle e cercheremo di lottare fino alla fine. No non mi preoccupa l'Inter, perché sappiamo bene che e' una grande squadra. Sapevamo di dover lottare per vincere lo scudetto. Noi siamo lì e dobbiamo pensare solo a fare più punti possibili e poi vedremo a che punto saremo.Mi fa stare tranquillo la voglia che ha la squadra di ritornare al vertice della classifica e l'atteggiamento che mi dimostrano i giocatori e soprattutto il rientro di tutta la rosa. Quando saremo al completo avremo molti più giocatori da mettere e avrò più scelta a mia disposizione e questo mi fa stare più sereno".

SI GODE LA PASTA E FAGIOLI - l'allenatore esalta Fagioli autore di uno scampolo di partita interessante: "È un calciatore di prospettiva ed è intelligente ha il calcio nella testa e nel calcio di oggi è già tanta roba. Fagioli è entrato bene con una bella personalità. È un giocatore che ha il calcio nella testa e questa è una cosa molto importante. È un giocatore che può fare più ruoli, ma secondo me potrà fare il regista perché si posiziona sempre bene nella ricezione e guarda sempre davanti. Non diamogli troppe responsabilità perché è ancora molto giovane.".

Nessuno vuole dare responsabilità a Fagioli, ci mancherebbe anche se è interessante vederlo scendere in campo, nel frattempo, le responsabilità le diamo alla Juventus che a Verona dovrà in condizione di emergenza vincere per pensare a qualcosa in più della classifica attuale, che dice terzo posto. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve