PER CHI NON SI ACCONTENTA!

08.01.2022 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
PER CHI NON SI ACCONTENTA!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Chi è alla Juve non si deve accontentare, per questo il pareggio con il Napoli non va accettato con il sorriso o come un buon risultato. Sorprende che qualcuno lo abbia accolto positivamente, ma purtroppo non può e non deve essere così.

Chi è alla Juventus deve sempre cercare la vittoria e la posizione attuale di classifica deve essere vista non come un qualcosa di positivo ma come una situazione molto pesante, sarebbe, infatti, un vero e proprio bagno di sangue non arrivare tra le prime quattro.

Serve, quindi, uno spirito ben diverso in questa Juventus, maggiore concentrazione, maggiore cattiveria, maggiore determinazione. Quanto visto con il Napoli non è stato totalmente negativo, perchè la squadra ha reagito allo svantaggio ed ha pareggiato, cosa che non era successa ad esempio contro l'Atalanta, ma considerando le assenze dei partenopei, la sensazione è che si poteva, forse doveva fare di più.

I problemi di questa squadra sono abbastanza chiari e noti, manca una forza offensiva capace di concretizzare le occasioni create, anche giovedì, con il Napoli solo un gol segnato e tanta fatica nel concretizzare il gioco proposto, con la differenza chiara mostrata dal Napoli che ha mostrato un calcio molto fluido e nonostante le assenze più efficace.

FARE DI PIU' -  sinceramente ci aspettiamo tutti di più, dalla squadra che deve entrare in campo con determinazione e cattiveria diversa rispetto alla sfida con il Napoli, avendo meno paura di sbagliare e evitando l'ansia che vediamo e che spesso spegne il cervello, sia dall'allenatore che prova a trasmettere tranquillità ma che di questo passo rischia di non condurre la squadra al quarto posto.

Dell'attuale posizione nessuno è contento e soddisfatto, bisogna fare di più a partire dalla gara di domenica se si vuole provare a centrare l'obiettivo Champions.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve