ORA CHIEDIAMO LA CONFERMA!

22.10.2020 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
ORA CHIEDIAMO LA CONFERMA!

Bene con la Samp, malino con la Roma, avversari non presentati a Torino la settimana dopo, malino a Crotone e benino a Kiev, sembra un rollercoaster, ma è il rendimento stagionale della Juventus che sta alternando prestazioni abbastanza positive ad altre un pò meno, contro avversari, al momento non tutti di altissimo profilo. Il vero test ci sarebbe stato con il Napoli, ma la formazione di Gattuso non si è presentata.

Domenica sera nel posticipo, la Juventus dovrà dare un segnale di miglioramento, dimostrando di non essere la squadra di Crotone ma essere molto più vicina a quella vista con la Dinamo, anche se per alcuni tratti della partita non abbiamo visto una Juventus entusiasmante, i bianconeri sono andati a folate, dimostrando, comunque qualche passo avanti rispetto alle settimane precedenti, del resto Andrea Pirlo lo aveva detto che serviva giocare per prendere confidenza e creare sintonia tra i vari giocatori.

Servono partite, servono vittorie, serve un pizzico di fortuna ma anche recuperare i calciatori, dal miglior Dybala, ad Alex Sandro, sperando, poi, che anche Matthijs De Ligt possa presto essere a disposizione, senza dimenticare, ovviamente McKennie e Cristiano Ronaldo che ormai da oltre una settimana sono positivi e si spera possano essere a disposizione per la sfida contro il Verona.

Sarebbe importante per Andrea Pirlo, dopo le critiche giuste post Crotone, riuscire a dare continuità al risultato di Kiev anche per rilanciare la classifica bianconera che in serie A, partita con il Napoli a parte, ha visto solo due punti nelle ultime due gare.

Pirlo sa benissimo che quanto positivo fatto contro la Dinamo non vale nulla senza una vittoria contro l'Hellas, la Juventus non può permettersi altri passi falsi in campionato e e dovrà dimostrare di essere definitivamente sulla strada buona.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve