MANCHESTER E JUVE, REAZIONI OPPOSTE DOPO UNA FINE SIMILE

19.04.2019 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
MANCHESTER E JUVE, REAZIONI OPPOSTE DOPO UNA FINE SIMILE

Juventus e Manchester City erano le due favorite per arrivare in semifinale dopo i quarti, l'accoppiamento con Ajax e Tottenham sembrava aver indicato una semifinale già scritta, mentre l'altra tra Barcellona e Liverpool aveva la stessa previsione.

Invece, no, Allegri e Guardiola non si ritroveranno, se non a bere un caffè nei giorni delle semifinali, nessun appuntamento e una similitudine, un'eliminazione che non era prevista. 

I bianconeri a differenza del City, hanno giocato meglio l'andata, la formazione di Guardiola meglio, molto meglio il ritorno, per entrambi, rimane, comunque la delusione di essere usciti con una formazione più debole, meno ricca e potenzialmente inferiore. 

REAZIONI OPPOSTE - se da una parte hanno avuto una fine simile, sorprende la reazione opposta, Guardiola non è stato molto criticato, il manager del City è stato messo un pò in discussione, ma nemmeno troppo, la gente ha ancora negli occhi il bel gioco del City, ma alla fine il risultato è stato lo stesso della Juventus, un'eliminazione abbastanza clamorosa.

I Citizens con una vantaggio di due gol e senza un bomber come Kane hanno subito la rete da uno scarto bianconero come Llorente. 

Insomma, non la fine migliore, dalla parte opposta Massimiliano Allegri sta subendo un vero e proprio processo mediatico e di una parte della tifoseria, nonostante negli ultimi cinque anni sia arrivato due volte in finale ed abbia vinto quattro scudetti e 99/100 del quinto.

Insomma, stranezze, alla fine, il risultato finale non è stato molto diverso.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e sulle ultime news bianconere e di mercato