LOCATELLI, IL BRACCIO DI FERRO CONTINUA

11.07.2021 07:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
LOCATELLI, IL BRACCIO DI FERRO CONTINUA
TuttoJuve.com
© foto di Uefa/Image Sport

Manuel Locatelli non dovrebbe partire titolare nella finale di oggi, gara importantissima, ma comunque, non lo vedrà protagonista dall'inizio. Un segnale, dopo un inizio di europeo che sembrava vederlo come uno dei protagonisti, salvo poi diventare un comprimario, almeno questo dicono i numeri, nella seconda parte del torneo.

Che vuol dire questo? Locatelli è diventato tutto d'un tratto un giocatore scarso? No, semplicemente, non parlavamo prima di un intoccabile e non parliamo di un giocatore di basso livello ora. Come dice sempre Massimiliano Allegri, ci vuole e ci vorrà equilibrio, anche in questa situazione, anche in questa ipotetica trattativa. La Juventus non potrà e non dovrà spendere troppo, ma andare a pagare il giusto per un calciatore che sicuramente è bravo, ma non è un fenomeno di livello mondiale.

BRACCIO DI FERRO -   ipotizziamo un vero e proprio braccio di ferro, la settimana prossima sono previsti nuovi incontri, con Juventus e Sassuolo che sono pronte a confrontarsi dopo i primi colloqui preliminari. La situazione sembra essere abbastanza chiara con i bianconeri che cercheranno di convincere il Sassuolo ad abbassare le richieste che sono di 40 milioni di euro indipendentemente dalle contropartite. In casa Juve, tuttavia, si vorrebbe non andare oltre la valutazione di 30 milioni ed un calciatore.

VOLONTA' DI LOCATELLI - in casa Juve si punta forte sulla volontà del calciatore che preferisce la scelta bianconera alle ipotesi estere che sono rappresentate dal Borussia Dortmund e dall'Arsenal. I bianconeri sanno che Locatelli preferirebbe la scelta torinese, per ambizioni e per possibilità di vincere.

La trattativa è aperta, un vero e proprio braccio di ferro, che la Juventus spera di vincere.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve