LIVE TJ - ALLEGRI a Sky: "Sconfitta difficile da spiegare, dobbiamo stare zitti e lavorare. Ora è complicato, ma non tutto è perduto"

14.09.2022 23:40 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
LIVE TJ - ALLEGRI a Sky: "Sconfitta difficile da spiegare, dobbiamo stare zitti e lavorare. Ora è complicato, ma non tutto è perduto"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri analizza la sconfitta di stasera contro il Benfica ai microfoni di Sky:

Una sconfitta pensante. Come tante volte quest'anno, partite bene, trovate il gol, sfiorate il raddoppio, ma poi nel secondo tempo non c'è stata partita. Come se lo spiega?
"E' difficile da spiegare, nel calcio è difficile da spiegare, possiamo solamente dire che dopo il 2-1 la partita era praticamente finita, abbiamo rischiato il 3-1 e il 4-1. Poi abbiamo avuto un'occasione alla fine ma la prestazione è sempre stata la stessa. In questo momento è inutile parlare e dare spiegazioni, c'è solo da stare zitti, lavorare e pensare alla prossima partita".

Ci saranno ulteriori critiche. Come si sente in questa posizione e come se ne esce? E cosa dirà alla squadra?
"L'ho già detto alla squadra, che questi momenti nel calcio capitano, sono già capitati, capiteranno ancora, però bisogna uscirne da squadra, con grande responsabilità di ognuno di noi. Domenica abbiamo una partita difficile di campionato e poi dopo penseremo alla coppa. E' complicata la Coppa, però non tutto è perduto".

Si sente di fare una critica alla squadra?
"Alla squadra non ho da criticare assolutamente niente, perchè capisco il momento di difficoltà a livello psicologico, perchè comunque nel giro di quattro giorni abbiamo subito delle condizioni psicologiche non facili e la squadra aveva reagito bene. In questi momenti purtroppo, a un minuto dalla fine del primo tempo, concedi un rigore e lì a livello psicologico cambia la partita".

E' il momento più delicato dei suoi anni alla Juventus?
"Anche perchè è la prima volta che la mia squadra in Champions perde due volte, quindi... non era mai successo, però succede anche questo".

E' preoccupato per il momento e per il futuro? 
"Non bisogna essere preoccupati, o bisogna essere preoccupati ma non bisogna tanto pensare, solamente lavorare e fare".

in aggiornamento