LIVE TJ - A Casa Con La Juve, GIRELLI: "Primo trofeo ricordo più bello". Marchisio: "Che emozione lo scudetto di Trieste. Pepe il più casinista del gruppo, l'esultanza al primo gol..."

06.04.2020 15:52 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LIVE TJ - A Casa Con La Juve, GIRELLI: "Primo trofeo ricordo più bello". Marchisio: "Che emozione lo scudetto di Trieste. Pepe il più casinista del gruppo, l'esultanza al primo gol..."

Appuntamento alle ore 15 con il format di JTv A Casa Con la Juve. Claudio Zuliani e Enrico Zambruno saranno in collegamento con Claudio Marchisio e Cristiana Girelli. L'ex giocatore bianconero e l'attaccante della Juventus Women risponderanno alle domande dei tifosi arrivate all'hashtag #ACasaConLaJuve. Tuttojuve.com seguirà in diretta le parole dei due protagonisti.

Zambruno: "Siamo distanti ma uniti, doniamo tutti insieme. Abbiamo già raggiunto una buona cifra ma possiamo fare molto di più per la raccolta fondi per il sistema sanitario piemontese. Claudio, come stai?"

Marchisio: "Sono a casa, come spero tutti quanti"

Zambruno: "Tu Cristiana dove sei?"

Girelli: "A casa dai miei genitori a Brescia, loro sono contenti perché mi hanno 24 ore su 24 a casa"

Zambruno: "Facciamo un gioco, il primo si chiama Imitation game"

Zuliani: "Se dovessimo presenziare come giudici al Pallone d'oro come dovremmo vestirci?"

Marchisio: "In smoking tutta la vita. L'uomo può avre poche fantasie sull'abbigliamento quindi i particolari fanno la differenza"

Zuliani: "Gran Galà del calcio?"

Marchisio: "Sempre in abito"

Zuliani: "Festa scudetto?"

Marchisio: "Devi essere bravo a organizzarti con i compagni nello spogliatoio e poi vestirti in maniera diversa così risalti"

Zuliani: "Compleanno dei figli?"

Marchisio: "Dipende, se è la classica festa con i compagni jeans e maglietta"

Zuliani: "Compleanno della moglie?"

Marchisio: "Bisogna sempre sorprenderla. Non è soltanto l'abbigliamento, pensi più a sorprenderla con un gesto"

Zambruno: "Critsiana tu sei alla Juve da un anno e mezzo, quanto ne sai della Juve a livello di esultanze?"

Girelli imita le esultanze di alcuni giocatori della Juve.

Zambruno: "Cristiana ora fai la telecronaca di un tuo gol in bresciano..."

Girelli fa telecronaca di un suo gol all'Inter.

Zambruno: "Claudio ora tu devi farla in piemontese però..."

Marchisio: "L'ho già fatta tempo fa e mi hanno preso particolarmente in giro..."

Domanda di un tifoso: "Qual è il vostro ricordo più bello con la Juve?"

Marchisio: "Il primo trofeo alzato al cielo con i compagni, quindi il primo scudetto"

Girelli: "Potrei dire anch'io il primo scudetto ma anche la prima supercoppa"

Domanda di un tifoso: "Claudio, da quando hai lasciato il calcio hai scoperto una nuova passione?"

Marchisio: "Ho avuto l'opportunità di tornare a sciare, ho rimesso gli sci quest'anno con grande paura visti anche i problemi alle ginocchia"

Domanda di un tifoso: "Se poteste giocare con un campione del passato, con chi giochereste?"

Girelli: "Mi piacerebbe giocare con Miedema"

Marchisio: "Con Gerrard. L'ho ammirato tantissimo, ha fatto una grande carriera e in quegli anni i centrocampisti inglesi venivano presi come riferimenti: segnavano tanti gol. C'era lui, Lampard, Scholes... Sarebbe stato bello giocare insieme a loro"

Zuliani: "Claudio un tuo ricordo del gol all'Inter su assist di De Ceglie da piccolo e uno sul gol all'Olimpico sempre contro l'Inter"

Marchisio: "Il ricordo di quello all'Inter posso rivederlo grazie a mio papà, ricordo la gioia immensa dei miei compagni e i festeggiamenti insieme. Poi quando l'ho fatto da grande... Fa capire quanto sia importante la passione nel corso degli anni, cerchi di migliorare un gesto. Quello all'Olimpico è stato un'emozione davvero forte, ho sempre detto ai miei familiari che mi sarebbe piaciuto vedere il mio gol dagli spalti, è stata una gioia stupenda"

Zuliani: "Tu hai avuto la fortuna di vedere il gol di Del Piero nella rimonta contro la Fiorentina e poi di segnare il tuo primo gol contro i viola su assist di Del Piero con un'esultanza pazzesca"

Marchisio: "In quel momento non capivo nulla. In quella partita mentre stavamo entrando avevo due tipi di tacchetti differenti, sono tornato indietro e me le sono cambiate. Poi quella non è un'esultanza, non capivo nulla mandavo baci a tutti..."

Zuliani: "Un ricordo della famosa tripletta con la maglia dell'Italia contro la Jamaica?"

Girelli: "Quella è stata una bella emozione, particolare"

Zambruno: "Spiegami un po' perché tu il pallone dei Mondiali lo avevi già avuto..."

Girelli: "Eravamo a Vinovo per fare un servizio con la UEFA assieme a Bonansea. La prima cosa che ho visto è stato il pallone dei Mondiali, lo presi in mano e chiesi alla ragazza se potevo tenermelo ma mi hanno detto che non potevo"

Zambruno: "Vi mettiamo alla prova: Cristiana tu devi rispondere a domande su Marchisio e Torino, Claudio tu invece su Girelli e Brescia. Cri, cosa significa cerea?"

Girelli: "Arrivederci!"

Zambruno: "Giusto! Cristiana, chi ha dato a Marchisio la prima volta il nome Principino?"

Girelli: "Balzaretti!"

Zambruno: "Giusto. Cri, chi fa l'assist al primo gol di Marchisio?"

Girelli: "Del Piero! Avevo il poster in camera di Alessandro"

Marchisio: "Siamo in due!"

Zambruno: "Giusto, Cristiana, cosa sono i tajarin?"

Girelli: "Pasta fresca!"

Zuliani: "Claudio, che cosa sono i casonsei?"

Marchisio: "Dei ravioli!"

Zuliani: "Giusto. Quanti scudetti ha vinto Girelli?"

Marchisio: "Ben 7!"

Zuliani: "Bravo. Nel 2019 cosa si è tatuata sul braccio Cristiana?"

Marchisio: "Il numero 10!"

Zuliani: "Bravo. Claudio quando vai in un bar di Brescia puoi ordinare solo un aperitivo, quale?"

Marchisio: "Uno spritz!"

Zambruno: "No! L'aperitivo per eccellenza a Brescia si chiama il Pirlo!"

Girelli: "È il classico spritz ma si chiama il Pirlo!"

Domanda di un tifoso: "Chi è stato il compagno di squadra più casinista?"

Marchisio: "Simone Pepe. Era il più divertente, nei momenti bassi tirava sempre su il morale"

Domanda di un tifoso: "Il viaggio più bello che hai fatto o vorresti fare?"

Marchisio: "Io amo tantissimo il mare. Le Maldive le ho viste parecchie volte. In futuro Polinesia e Giappone"

Domanda di un tifoso: "A cosa pensi prima di entrare in campo?"

Girelli: "Sono tranquilla e serena, non sono agitata. Cerco di smorzare la tensione, quando sono a Vinovo guardo le tribune per vedere se sono arrivati i miei genitori. Mi prometto di uscire dal campo senza rimpianti perché il momento più personale è quando vai a fare la doccia e hai tempo per pensare e riflettere sulla partita. Se non hai dato tutto è peggio della sconfitta"

Si chiude con una sfida fra Girelli e Marchisio su chi tiene per più tempo il pallone sulla testa vinta dall'attaccante della Juventus Women.