LA MANO DEL CENTROCAMPO PER ELUDERE L’EFFETTO CR7

11.02.2019 06:40 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 20247 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
LA MANO DEL CENTROCAMPO PER ELUDERE L’EFFETTO CR7

Ci vuole il centrocampo, per Massimiliano Allegri con attaccanti così forti, ma anche spesso messi sotto osservazione dalle difese avversarie, il ruolo dei centrocampisti diventa fondamentale per aumentare le occasioni della squadra ed infatti grazie ai maggior inserimenti delle mezzali la Juventus ha segnato tre gol al Parma e tre gol al Sassuolo. 

KHEDIRA ATTACCANTE AGGIUNTO - ha segnato al Sassuolo, ha fallito altre due palle gol, ma lo stesso aveva fatto con il Parma con due pali, Emre Can che lo ha sostituito ha segnato. Il loro contributo diventa fondamentale così come la loro capacità di inserirsi. Cristiano Ronaldo fa da collettore delle azioni offensive ed è arrivato a diciotto gol in stagione, un ottimo rendimento al suo primo anno confermando la sua grande efficacia in zona gol. 

Se Ronaldo si conferma catalizzatore, dalla parte opposta cresce il contributo dei centrocampisti non solo nella fase di creazione ma anche di finalizzazione, tocca a loro muoversi di continuo, gettarsi nello spazio e sfruttare il fatto che gli avversari spesso raddoppiano sul portoghese e questo inevitabilmente porta maggiore libertà per qualcuno, nelle ultime due gare è toccato a Khedira, ieri i Panzer tedeschi sono stati fondamentali per portare a casa i tre punti e la vittoria. 

Il portoghese al momento è entrato in trenta gol della Juventus con venti gol e dieci assist, abbastanza per dire che ha un effetto bomba sulla Juve è abbastanza per pensare a delle mosse quando qualcosa non va.

segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo Juventus