LA JUVE SOTTO PRESSIONE MA ANCHE GLI ALTRI SONO “NERVOSETTI”

15.12.2019 09:30 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
LA JUVE SOTTO PRESSIONE MA ANCHE GLI ALTRI SONO “NERVOSETTI”

È innegabile, la Juventus contro l’Udinese sarà sotto pressione, non può perdere punti, deve vincere contro una formazione che con il Napoli ha fatto bene e che è in crescita ritrovando De Paul il suo talento più importante. Allo Stadium i bianconeri devono ritrovare il successo dopo il pareggio con il Sassuolo e riprendersi il primo posto in campionato in attesa dell’Inter che a Firenze avrà una sfida con qualche piccolo rischio. 

NERVOSETTI - a Torino sono sotto pressione, ma al momento il primo obiettivo stagionale, vale a dire la qualificazione in Champions, è stato raggiunto con il record di punti nel girone e con l’aggiunta del primo posto che in teoria, almeno sulla carta, consentirà un sorteggio più morbido. Non possiamo dire lo stesso dell’Inter, uscita dal girone che era complicato ma non impossibile, visto per esempio che tra Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen c'è un punto di differenza e che sostanzialmente l’Inter ha perso la qualificazione per il pareggio interno con una formazione al posto numero 58 del ranking europeo. 

In sintesi, si poteva fare meglio ed il nervosismo non è così nascosto, basta vedere le reazioni a certe piccole critiche di alcuni media, una vittoria BiancoNera potrebbe alzare ancora il livello di nervosismo e sicuramente mettere pressione. 

Sicuramente per la Juventus questa è la stagione più difficile a livello di concorrenza, sembra sparito il Napoli, ma i nerazzurri saranno un grandissimo avversario sotto tutti i punti di vista, mercato compreso. La Juventus deve mettergli pressione quando può, questa sembra essere la giusta occasione.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve