JUVE, HAI L'ORGOGLIO? BATTERLI CON UNO SCOPO

02.03.2024 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
JUVE, HAI L'ORGOGLIO? BATTERLI CON UNO SCOPO
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

A volte nel calcio conta la tecnica ma spesso conta molto anche la voglia e la determinazione che una squadra ci mette. Domenica sera la Juventus parte, forse, sfavorita contro il Napoli, visto che all'andata la Juventus aveva non tutti, ma molti effettivi a disposizione mentre al Napoli mancava qualche pedina, mentre domenica il Napoli avrà Osimhen come all'andata ed altri giocatori e la Juventus, a sua volta, avrà due importanti defezioni di centrocampo.

Ne verrà fuori una partita molto difficile con la Juventus che deve provare a difendere il secondo posto, mentre il Napoli deve provare ad accorciare per il quarto.

TIRARE FUORI L'ORGOGLIO - è  una partita che, in teoria, si prepara da sola, quest'anno la Juventus con le squadre forti, ad eccezione della trasferta di Milano, ha fatto bene, anche se ha sofferto sia a Milano contro il Milan che a Firenze con la Fiorentina. A Napoli ci aspettiamo che ci sia qualche difficoltà, ma bisognerà tirare fuori l'orgoglio e cercare di vincere la partita, anche se sicuramente sarà complicato.

Le recenti polemiche, alimentate dal presidente del Napoli, poi, non hanno trovato nessuna replica nella società bianconera che, ancora una volta, ha deciso di mantenere un profilo basso contro le pesanti accuse che arrivano dalla sponda avversaria.

I tifosi bianconeri sperano che la risposta possa arrivare dal campo, da una prestazione che si spera possa essere convincente e soprattutto possa cancellare definitivamente l'onta della pesante sconfitta della passata stagione quando i bianconeri vennero totalmente surclassati al limite dell'umiliazione dagli avversari.

Sarebbe ora di fare una bella vittoria, magari andranno al mondiale, ma con una sconfitta la prossima Champions magari la guarderebbero in tv.

Clicca qui; Segui Massimo su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve