EVITARE L’APPROCCIO VIOLENTO E CREARE DI PIÙ

07.12.2019 10:06 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
EVITARE L’APPROCCIO VIOLENTO E CREARE DI PIÙ

Maurizio Sarri cerca le misure alla Lazio e le modalità per rendere la Juventus meno sterile rispetto alle ultime uscite dove non è riuscita a creare moltissimo. L’attacco della Lazio ha segnato otto gol in più dei bianconeri ed è lo stesso gap esistente tra i diciassette gol di immobile ed i venticinque gol totali della formazione zebrata.

Maurizio Sarri chiede attenzione e sa benissimo che sarà una sfida difficile: “Mi aspetto un approccio violento da parte loro, perché vengono da sei vittorie di fila, hanno una media di tre gol fatto in casa, vivono un momento molto positivo. Da parte loro mi aspetto un impatto violento e di grande livello di determinazione. Ci sarà da reggere questo impatto, poi venire fuori e prendere in mano la partita e come dicevo prima cercando di tenerli non vicini alla nostra area di rigore.”.

CREARE DI PIÙ, MA COME? - obiettivo dei bianconeri quello di creare di più, di giocare meglio, di mettere in grado le bocche di fuoco zebrate di esprimersi in modo molto più efficace cercando di recuperare i calciatori meno positivi dell’ultimo periodo, tra cui Federico Bernardeschi che Sarri stima moltissimo. 

Sarri confessa il lavoro giornaliero finalizzato anche a migliorare l’intesa tra gli attaccanti con Dybala e Ronaldo che devono essere messi nella condizione di rendere di più. Lo stesso Sarri ammette: “Non puoi vietare a Dybala di venire a prendere palla vicino ai centrocampisti perché gli toglieresti i grandi pregi che è capace di tirare fuori da queste situazioni, così come non puoi togliere a Ronaldo la possibilità di partire decentrato perché è qualcosa su cui ha costruito una carriera formidabile. Bisogna studiare qualche accorgimento e riempire l'area, deve essere anche bravo il trequartista nello sfruttare gli spazi che loro due sono bravi ad aprire.”.

Lezioni di Sarrismo, quello che i tifosi bianconeri sperano di vedere anche se stasera l’obiettivo deve essere solo e soltanto la vittoria.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve