ESCLUSIVA TJ - Sodini legge Juve-Barça: "Difesa e ripartenze veloci, l'apporto delle italiane di Francia sarà importante. Attenzione ad Hermoso e Mertens"

11.09.2019 13:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Sodini legge Juve-Barça: "Difesa e ripartenze veloci, l'apporto delle italiane di Francia sarà importante. Attenzione ad Hermoso e Mertens"

Tra poche ore, il sipario si alzerà e la Juventus due volte campione d'Italia comincerà il suo percorso in Europa. Nel destino la lettera B: lo scorso anno fu il Brøndby ad estromettere le bianconere dopo due partite combattute, ora ci sarà il Barcellona finalista dell'ultima edizione di Champions sulla strada delle ragazze di Rita Guarino. La nostra redazione ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex calciatrice bianconera e neo mamma da pochissimi mesi, Simona Sodini, per parlare di questo match e non solo:

Per la Juve, il Barcellona rappresenta il primo vero ostacolo europeo. Che partita ti aspetti contro le catalane?

"Mi aspetto una bellissima sfida e sono convinta che lo sarà, queste competizioni di altissimo livello regalano sempre uno spettacolo sotto tutti i punti di vista. Sarà una partita combattuta da una parte e dall'altra".

Difesa all'italiana e contropiedi veloci: così si possono eliminare le vice campionesse d'Europa?

"Sicuramente la nostra difesa e il nostro modo di difendere non ha nulla da invidiare alle squadre estere. Comunque sì, a mio avviso sarà fondamentale restare chiusi dietro e attaccare il più velocemente possibile in contropiede".

Bonansea, Gama, Cernoia e tutte le altre azzurre sono reduci da un grandissimo mondiale. Quanto sarà fondamentale il loro apporto per questa sfida?

"L'esperienza della Coppa del Mondo giocata in Francia ha migliorato moltissimo le nostre calciatrici italiane, soprattutto sotto l'aspetto internazionale. Quindi toccherà a quelle più esperte dimostrare tutte la loro competenza, capacità e talento contro una squadra forte tecnicamente e tatticamente".

Quali calciatrici dovrà temere la Juve?

"Più che del singolo giocatore, la squadra bianconera dovrà avere la giusta considerazione del loro intero organico che possiede singoli di enorme valore tecnico come Jennifer Hermoso e Lieke Mertens".

La ceca Staskova, la svedese Sembrant e la brasiliana Alves. Sono gli innesti giusti per permettere il tris in campionato? Come la vedi?

"Il loro arrivo, sicuramente, alzerà il livello tecnico e la caratura internazionale di questi colori. Per cui, secondo me, sono da considerarsi innesti giusti e di valore. Credo anche che nessuno possa insegnare nulla al direttore generale Stefano Braghin, in possesso della giusta esperienza per scegliere ciò che più serve alla Juventus di oggi".

Si ringrazia Simona Sodini per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.