ESCLUSIVA TJ - Sassuolo-Juve Women, Giorgia Tudisco: "Lenzini già da Juve. Sarà un match aperto e combattuto. Mister Piovani valore aggiunto perchè..."

17.04.2021 17:04 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Sassuolo-Juve Women, Giorgia Tudisco: "Lenzini già da Juve. Sarà un match aperto e combattuto. Mister Piovani valore aggiunto perchè..."
© foto di Ph. Giorgia Tudisco

Riguardo all'imminente Sassuolo-Juventus Women, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Giorgia Tudisco, calciatrice neroverde tra il 2017 e il 2019, attualmente in forza al Pomigliano.

Sassuolo-Juventus Women: che tipo di match ti aspetti?

"Molto aperta e combattuta. Il Sassuolo è terzo, con ambizioni importanti in ottica secondo posto".

Sotto quali aspetti le neroverdi potrebbero mettere in difficoltà la Juve dal punto di vista tattico?

"Il Sassuolo è allenato da Piovani, che io ho avuto la fortuna di avere. Il mister prepara le partite nel dettaglio, come avrà fatto in questo caso".

La rosa della Juve è folta di alternative, ma le bianconere dovranno fare a meno di Galli per circa tre settimane...

"Assenza sicuramente importante per quantità e qualità, ma credo che alla Juve le alternative non manchino!".

Quali sono le giocatrici del Sassuolo che ti hanno colpito maggiormente per maturazione tecnica e tattica?

"Cambiaghi sta facendo molto bene. Lo stesso si può dire per Orsi. Secondo me il Sassuolo ha una base giovane molto interessante, su cui lavorare per costruire in prospettiva".

Tua ex compagna al Sassuolo, ancora di proprietà della Juve, è Martina Lenzini. Dal tuo punto di vista è concretamente futuribile nella rosa bianconera?

"Glielo auguro, è cresciuta moltissimo! Fisicamente è molto forte. E' un buonissimo esterno. Dai: secondo me sì!".

Che finale di stagione ti aspetti tra Serie A e Coppa Italia?

"Molto aperto, soprattutto in Coppa Italia. Sono rimasta colpita in positivo dalla stagione di Roma e Milan".

Si ringrazia Giorgia Tudisco per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.

© foto di Ph. Giorgia Tudisco