ESCLUSIVA TJ - Ramalho, ex tecnico di Danilo: "Juve grande opportunità, conquisterà i tifosi. E sulle ultime stagioni..."

07.08.2019 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Ramalho, ex tecnico di Danilo: "Juve grande opportunità, conquisterà i tifosi. E sulle ultime stagioni..."

Nel Santos di Neymar e Ganso c'erano diversi talenti come Felipe Anderson ed Emerson Palmieri che sono transitati per il nostro campionato. E uno di questi, Danilo Luiz Da Silva, comincerà presto la sua nuova avventura con la maglia della Juventus. La nostra redazione ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex allenatore del Santos che vinse la Copa Libertadores nel 2011, Muricy Ramalho:

Manca solo l'annuncio ufficiale, ma ormai Danilo è da considerarsi un nuovo calciatore bianconero. Farà bene in Italia?

"Sì, penso che farà bene in Italia. Danilo è in Europa ormai da diversi anni e quindi si è adattato a questo modo di di giocare, la Juventus è una grande opportunità per dimostrare le stesse qualità tecniche che aveva mostrato con me al Santos e poi successivamente al Porto".

I tifosi, da questo scambio, non sono rimasti molto contenti. Secondo lei, come può conquistare la loro fiducia?

"Danilo, nell'ultima stagione, non ha fatto bene ma sono convinto che possa riprendersi nella Juventus perché è un giocatore della nazionale brasiliana di livello mondiale e ha già accumulato esperienza in grandi club europei. Sarà in grado di dare una risposta positiva ai suoi nuovi tifosi".

Diceva che non ha fatto bene nell'ultima stagione, ma in Inghilterra e al Real Madrid non ha lasciato un bel ricordo. Come mai, a suo parere, ha fatto male?

"Condivido, il ragazzo non ha fatto bene né al City né al Real Madrid. A mio giudizio non è stato in grado di apprendere fino in fondo gli schemi di gioco dei tecnici che ha avuto, in più forse è mancata anche un po' di sicurezza perché per far bene in quei club devi avere la giusta personalità".

Danilo ritroverà Alex Sandro alla Juventus. Che cosa ne pensa di questa coppia di terzini?

"Al Santos e anche altrove, i due giocatori hanno fatto davvero molto bene. Alex Sandro è un giocatore che predilige più attaccare che difendere e il compito dell'allenatore della Juve sarà quello di schierarli opportunamente".

Si ringrazia Muricy Ramalho per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.