ESCLUSIVA TJ - Mirko Calemme (Diario AS): "Juve vorrebbe rinnovare il prestito di Morata, ma costa troppo. Ronaldo? Tornerebbe anche domani a Madrid. Su Dybala..."

05.04.2021 15:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Mirko Calemme (Diario AS): "Juve vorrebbe rinnovare il prestito di Morata, ma costa troppo. Ronaldo? Tornerebbe anche domani a Madrid. Su Dybala..."
TuttoJuve.com

La redazione di TuttoJuve.com ha contatatto telefonicamente, in esclusiva, il collega e corrispondente italiano per l'autorevole quotidiano spagnolo "Diario AS", Mirko Calemme, per parlare approfonditamente dell'indiscrezione scritta su Alvaro Morata e non solo:

Nel tuo pezzo di ieri per AS, hai scritto che è molto probabile il ritorno di Morata all'Atletico alla fine di questa stagione. Ci puoi fornire qualche dettaglio in più?

"In questo momento, da quel che abbiamo capito, la Juventus sta valutando di far tornare Morata all'Atletico per una questione puramente economica. Questo è un momento di difficoltà per i grandi club, ad oggi spendere i 45 milioni di euro per il riscatto sembra da escludere a priori. C'è la volontà di prolungare il prestito per un'altra stagione, ma non alla cifra richiesta dagli spagnoli. Potrebbe tornare a Madrid, ma non so per quanto visto che ci sono grandi proposte dalla Premier. Bisognerà valutare quel che succederà dopo".

E' una questione puramente economica, quindi non è per il nome di Milik che sta circolando con insistenza nelle ultime ore?

"Milik piace alla Juve a prescindere, l'interesse concreto è da almeno un anno. Non è una scelta tecnica, perché i bianconeri sono soddisfatti del rendimento di Morata, bensì di bilancio. Le condizioni pattuite con l'Atletico impongono una riflessione seria, fermo restando che nei prossimi mesi potrebbe succedere di tutto".

Abbiamo accennato a Milik, sarà lui il nuovo attaccante della Juve la prossima stagione?

"Alla Juve, come dicevo, piace davvero molto ed è una occasione che senz'altro sarà rivalutata. Al momento, però, la società ha altre priorità".

C'è un altro argomento spinoso che sta riguardando il mercato in uscita della Juve nelle ultime settimane, ovvero il possibile ritorno di Ronaldo al Real Madrid. Quali sono le tue sensazioni a riguardo?

"Se dipendesse da Ronaldo, ho la certezza che tornerebbe al Real Madrid anche domani mattina. Il club ha chiesto a lui e al suo entourage di aspettare alcuni mesi per capire la fattibilità dell'operazione, è stato fatto sapere che non ci sarebbero problemi economici relativi al suo ingaggio. Diciamo che Cristiano si metterebbe a disposizione del Real per lo stipendio, è ben consapevole che difficilmente potrebbe ottenere lo stesso ingaggio percepito alla Juventus. Dal punto di vista fiscale, in caso di firma per un anno ci sarebbe il modo di conservare per un bel po' di mesi il regime che gli consente di pagare poco o nulla a livello di introiti per i guadagni maturati all'estero. Nessuno fino ad ora ha smentito questi rumors, lui non si espone mediaticamente proprio perché sta aspettando una risposta. Altrimenti sarebbe costretto a rimanere a Torino".

Quale sarà il futuro di Dybala?

"Sembra chiara l'intenzione della Juventus di lasciarlo andare, ma bisognerà capire se lui sarà d'accordo o meno. Due anni fa non lo è stato. Dybala non accetterà offerte che non soddisferanno le sue esigenze di ambizione e stipendio, per cui non accetterà tanto facilmente. Non escludo uno scenario in cui potrebbe rimanere a scadenza, in modo così poi da scegliersi la squadra in cui andare a giocare nel 2022".

Si ringrazia Mirko Calemme per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.