ESCLUSIVA TJ - Massimo Orlando: "Juve-Milan non decisiva per lo scudetto. Chiesa e Berardeschi armi importanti"

17.09.2021 13:30 di Luca Cavallero   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Massimo Orlando: "Juve-Milan non decisiva per lo scudetto. Chiesa e Berardeschi armi importanti"
TuttoJuve.com
© foto di Lorenzo Marucci

Riguardo all'attualità in orbita bianconera, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Massimo Orlando, ex calciatore tanto della Juventus (1990), quanto del Milan (1994-1995).

Facciamo un passo indietro: come hai visto la Juventus contro il Malmo?

"Analizzando la partita possiamo dire che il risultato era l'aspetto più importante":

Molti sostengono che è una vittoria che non farebbe testo, in quanto il Malmo è un avversario sotto dimensione...

"In Europa non è mai facile sconfiggere l'avversario. Di qualsiasi caratura, sulla carta, sia".

Hai commentato il Milan contro la Lazio: sotto quali aspetti i biancocelesti potrebbero mettere in difficoltà i rossoneri?

"Ho visto un Milan cambiato, sotto tutti i punti di vista. Anche a Anfield, a tratti, mi è piaciuto. E' una squadra fisica e ben strutturata. Inutile dire che ci vorrà una Juve perfetta".

Sotto quali aspetti i bianconeri dovranno guardarsi maggiormente dai rossoneri?

"Bisogna fare attenzione a centrocampo. Però il ritorno di Cuadrado e, soprattutto, di Alex Sandro potrebbero essere armi importanti, così come Chiesa e Bernardeschi".

E' già una partita chiave per lo scudetto?

"Assolutamente no, però i bianconeri si devono rilanciare al più presto, perchè il ritardo in classifica è importante. Spero che il pubblico sia da supporto alla squadra: questi ragazzi hanno vinto per dieci anni!".

Si ringrazia Massimo Orlando per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.