ESCLUSIVA TJ - Locatelli, l'ex tecnico: "Con McKennie top in mezzo. Sapevo si sarebbe preso la Juve. E può ancora migliorare..."

17.11.2021 15:30 di Luca Cavallero   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Locatelli, l'ex tecnico: "Con McKennie top in mezzo. Sapevo si sarebbe preso la Juve. E può ancora migliorare..."
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Riguardo al rendimento esponenziale di Manuel Locatelli, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Walter De Vecchi, tra i primissimi mentori dell'ex Sassuolo.

Ti aspettavi un simile impatto da parte di Locatelli in bianconero?

"Assolutamente sì, perchè ci dovevano essere dubbi?".

C'era l'incognita relativa al fatto che potesse carburare da subito con la Juve, potendo pagare un eventuale "scotto", provenendo dal Sassuolo...

"No, anzi: lo step intermedio di Sassuolo gli è stato ausiliare".

Per quali ragioni?

"Perchè con De Zerbi è come se avesse studiato all'università de calcio. E' diventato, a tutti gli effetti, un calciatore di livello internazionale".

E' più incisivo da regista o da mezz'ala?

"Secondo me può far tutto: è universale. E' la fortuna della Juve di Allegri".

Con quale centrocampista dell'attuale Juventus è maggiormente complementare?

"Per me con McKennie sta facendo benissimo".

Quale ulteriore step ti aspetti da parte sua?

"Uno step corale con tutta quanta la squadra. Lui è al centro del progetto, ora la squadra deve rispondere presente e supportarlo".