AVANTI DI CORTO MUSO

21.10.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
AVANTI DI CORTO MUSO
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Juventus avanza e vince la sua quarta partita per uno a zero, confermandosi solida in difesa in Champions con zero reti subite e solida ultimamente con il quarto uno a zero di fila. Si segna poco, ma la difesa non prende gol ed alla fine è la conferma che questa Juventus deve continuare a giocare cosi, in modo solido, convinto e dando l'impressione di essere sulla strada giusta. 

La prestazione con lo Zenit non è stata fantastica, con tanti errori tecnici, con qualche passaggio a vuoto nella concentrazione e con la necessità di migliorare nei dettagli. La continuità di risultato, però era fondamentale, continuare a vincere per rendere tutta la squadra convinta. Ad Allegri la partita non è dispiaciuta anche se non si è accontentato di una prestazione normale ed ai suoi chiede e chiederà di più per la gara contro l'Inter che sicuramente alzerà l'asticella delle difficoltà.

In ogni caso, in Russia la Juventus doveva portare a casa un risultato positivo e l'ha fatto, lo stesso del Chelsea in casa con lo Zenit, al termine su una partita dove non ha rischiato nulla o quasi, a parte qualche ripartenza su errori di disimpegno. 

Allegri comunque con questa vittoria in "corto muso", ottiene risposte positive sopratutto da chi ha giocato meno, Arthur, De Sciglio ancora bravo, ma anche Kulusevski, decisivo quando serviva, bene anche MCKennie che sbaglia due gol ma è il più pericoloso. Insomma, una squadra non spettacolare ma non semplice da affrontare e questa è già una buona cosa. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve