ALLEGRI A RAISPORT: "Non bisogna staccare la spina, è mancata la difesa ordinata. Davanti bella gara a livello tecnico"

Parla il tecnico bianconero.
 di Alessandro Vignati  articolo letto 13699 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ALLEGRI A RAISPORT: "Non bisogna staccare la spina, è mancata la difesa ordinata. Davanti bella gara a livello tecnico"

Intervistato nel dopo partita di Raisport, l'allenatore della Juventus Massilimiliano Allegri ha analizzato il match appena sostenuto dai bianconeri in casa negli ottavi di finale di Tim Cup contro l'Atalanta.

Qualificazione meritata ma sofferta...

"E' stata una bella partita di entrambe le squadre. Abbiamo giocato molto bene fino al 3-1, da li le abbiamo combinate grosse, potevamo prendere anche il pari ed era dura passare. L'Atalanta era in accelerazione, noi in sofferenza. Ci farà bene per le prossime partite, sul 2-0 se c'è da difendere lo si fa diversamente da quanto fatto oggi. Perchè le gare si riaprono".

La Juve è forte, sa di esserlo, ma a volte non considera la voglia di riscatto avversario...

"No, è che si stacca la spina e diviene dura. Finchè non son finite le gare non son chiuse, oggi abbiamo rischiato...".

Dybala ha dimenticato Doha?

"No, a Doha non è successo niente... Oggi ha fatto bene e gol".

La sensazione è che questi cali non siano casuali...

"Stacchiamo la spina. Quando si attacca si fa bene, oggi tecnicamente abbiamo fatto una delle gare più belle. Però bisogna anche difendere, oggi ne abbiamo combinate di ogni... Una gara al mese così ci capita, dobbiamo metterci in testa che non deve ricapitare".

L'uscita di Marchisio ha fatto prendere campo all'Atalanta, ci sta che con tanta muscolarità fatichi in costruzione...

"Realmente non abbiamo mai sofferto fino al 3-1, Neto non ha subito praticamente tiri. L'Atalanta era più in controllo ma non pericolosa. Avevano alzato la pressione, noi nel primo tempo abbiamo speso molto. Però con una difesa ordinata non ci sarebbero stati tali sofferenze".

Bonucci lo vedremo domenica in campo?

"Oggi ha fatto 15 minuti e mezzo allenamento, domani vedremo".

Sul rientro di Pjaca?

"Era fuori da 100 giorni, deve crescere è giovane".

Un giudizio su Rincon?

"Era alla prima, ha fatto bene".

Marotta ha aperto su Kolasinac, che ne pensi?

"Adesso abbiamo Evra, vedremo...".

Ora Milan o Toro...

"Non sarà facile. Ora pensiamo alla Fiorentina, ma vogliamo rimanere nella competizione. Sarà un mese duro nel calendario, ma bello. Oggi già c'era una gara dura...".