Corapi a RBN: “Resa psicologica della Juve. Come uscire dalla crisi. Voci su Thiago Motta nocive per Allegri”

16.02.2024 11:00 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Corapi a RBN: “Resa psicologica della Juve. Come uscire dalla crisi. Voci su Thiago Motta nocive per Allegri”

Sandro Corapi (Mental Coach) ospite a "Fuori di Juve"

Juve impegnata domani a Verona per il riscatto dopo le ultime tre gare in cui ha rimediato un solo punto. Allegri riavrà a disposizione Vlahovic dopo i guai muscolari, Danilo torna dalla squalifica che invece terrà fuori Bremer. In questi giorni si è discusso molto dei motivi legati a questo periodo negativo e pare evidente un crollo di natura psicologica. Le voci sul possibile arrivo di Thiago Motta non aiutano certo l'allenatore bianconero. Tra gli altri, resta il problema Chiesa, alle prese con un futuro tutto da scrivere. In ESCLUSIVA a Fuori di Juve il mental coach Sandro Corapi.

Questa l'analisi di Corapi sulla crisi della Juve: “Come spesso accade quando una squadra forte affronta una decisamente inferiore, contro l'Empoli la Juve inconsciamente potrebbe aver pensato di avere già in tasca il successo. Invece non è stato così e questo anche perché l'allenatore dei toscani Nicola prepara molto bene le gare, peraltro era subentrato da poco e quindi ulteriormente motivato. Rispetto al match contro l'Inter, io sono certo che Allegri avesse preparato la squadra nel modo migliore per riscattarsi, salvo poi scendere in campo e trovarsi di fronte una corazzata che in questo campionato sta dimostrando la sua grande forza. La Juve ha perso la convinzione di poter essere l'anti-Inter per la corsa scudetto perché si è resa conto di avere di fronte una rivale decisamente superiore. Quindi il crollo mentale è stato palese e il ko contro l'Udinese la conseguenza logica di tutto questo. Ora non resta che ricompattarsi e serve anche l'intervento della società a supporto di Allegri”.

Nel podcast l'intervento integrale