TMW Radio - Mantovani: "Speriamo di poter avere anche più di mille tifosi per Milan-Juventus"

18.09.2020 21:10 di Andrea Bargione Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
TMW Radio - Mantovani: "Speriamo di poter avere anche più di mille tifosi per Milan-Juventus"

Il presidente della divisione femminile nella FIGC, Ludovica Mantovani, ha parlato a TMW Radio, nel corso della trasmissione Tutto Calcio Femminile: "Ho il privilegio di poter viaggiare ed essere presente a Zenica, provando a stare vicina alle ragazze azzurre verso una partita così importante e strategica. Seguiteci, perché le ragazze lo meritano: stanno dando grandi prove di forza e voglia".

Le sono piaciute le prime tre giornate di campionato?
"Abbiamo tutti notato un salto di qualità, organizzativo oltre che sportivo. Siamo consci degli investimenti importanti da parte dei club e l'impegno per l'emergenza Covid. I club sono stati pronti ad applicare il protocollo, e il lavoro delle atlete in campo è visibile a tutti. Siamo sulla strada giusta, credo, e questo ci rende orgogliosi".

Alla ripresa ci attende Milan-Juventus a San Siro. Si può sperare in una piccola fetta di pubblico presente?
"Penso che il numero di 1000 persone sia stato scelto per ogni competizione. Non appena torneremo in ufficio capiremo come poter applicare certe direttive, in questo momento l'idea che le ragazze possano entrare in quel tipo di arena, è strategica e passaggio fondamentale. Ci auspichiamo che si possa arrivare anche a più di mille ma vediamo: sono grandissimi segnali, ed entrare in certi stadi, anche se vuoti, ha un suo perché. Le ragazze si sentiranno comunque premiate. Sono poi i club a richiederci possibilità di aprire le arene quando possibile, e come dire di no? Anche se serve spostare la data di un giorno o due, cerchiamo di poter proporre appuntamenti sempre più spettacolari in attesa del pubblico".

A Tirrenia ci sarà invece Juventus-Roma, finale della Coppa Italia Primavera.
"#GiocoAllaPari è un hashtag che abbiamo lanciato in previsione anche dell'11 ottobre: vogliamo fare questo mese dedicato alla forza, e chi meglio della Primavera che rappresenta le nostre giovani promesse? Andiamo a casa delle azzurrine, e questo è un evento che si ricorderanno pure loro. Vedo dai video che postano, che pure loro hanno tanta voglia. Questo è un evento per ritrovarsi e salutare le più giovani".

Quale la sua prossima sfida?
"A lungo termine è lo sviluppo di sport&science, mettere la tutela della salute della donna in prima linea. Diventare sempre più forti e competitivi, ma ricordandosi che le ragazze vanno assolutamente protette nel loro percorso da atlete".


Tutto Calcio Femminile con Luca Calamai e Jacopo Calamai. In collegamento Ludovica Mantovani e Alia Guagni