Fiorentina Women's, Mascarello: "Scudetto? Ci crediamo, ma dobbiamo sperare in un passo falso della Juventus"

27.05.2020 15:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fiorentina Women's, Mascarello: "Scudetto? Ci crediamo, ma dobbiamo sperare in un passo falso della Juventus"

Intervistata da Tuttocalciofemminile, la centrocampista della Fiorentina Women's Marta Mascarello ha parlato della stagione delle viola, con l'obiettivo Scudetto sempre in testa in caso di ripartenza, e dell'esperienza con l'Italia all'Algarve Cup: “Siamo partite sottotono, ma poi c'è stata la rinascita e abbiamo avuto un cammino straordinario mostrando anche il calcio più bello e divertente del campionato. Peccato esserci fermate. L'esordio contro il Milan da titolare è il mio ricordo più bello, ero appena tornata dall'infortunio ed essere schierata dal primo in un gara così importante è stato bello. La delusione invece è stata non poter essere disponibile per la Supercoppa e le gare di Champions. Commisso e Barone? Mi hanno fatto da subito una bellissima impressione, dimostrandoci l'interesse di investire forte sulla squadra femminile e facendoci vedere nel concreto questo loro desiderio di crescita. Se il campionato dovesse ripartire proveremo a conquistare lo Scudetto anche se non dipende solo da noi perché dovremmo sperare in qualche passo falso della Juventus. Per la Champions League ci sono anche Roma e Milan e tutto può succedere ancora. - continua Mascarello – Il debutto con l'Italia è un'emozione indescrivibile, sul momento ero molto concentrata su quello che avrei dovuto fare in campo, poi dopo è arrivata l'emozione e l'orgoglio per aver vestito quella maglia. Con la Nuova Zelanda poi ho giocato da titolare ed è stato inaspettato, la tensione era tanta, ma il gruppo azzurro, che è molto unito e composto da grandi professioniste e persone, mi ha fatto sentire a mio agio in campo. Europeo? Personalmente non ci penso. È ovvio che è uno dei sogni a breve termine che custodisco nel cassetto, ma mi piace pensare a migliorare di giorno in giorno e a fare bene con la Fiorentina, il resto andrà come deve".