LIVE TJ - I convocati. Tornano Chiellini, Pellegrini e Kaio Jorge. Out Alex Sandro, Bonucci, Danilo e Ramsey. Allenamento terminato. Si va verso il 4-2-3-1. Chance per Kean

08.01.2022 18:14 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
LIVE TJ - I convocati. Tornano Chiellini, Pellegrini e Kaio Jorge. Out Alex Sandro, Bonucci, Danilo e Ramsey. Allenamento terminato. Si va verso il 4-2-3-1. Chance per Kean
© foto di Edoardo Siddi - Tuttojuve.com

18:14 - JUVE PARTITA PER ROMA - La Juventus, da pochi minuti, è partita alla volta di Roma e tra circa un'oretta la squadra sarà nella Capitale. Per quanto riguarda la formazione, Massimiliano Allegri sembra intenzionato a fare qualche cambio. Il tecnico livornese dovrebbe affidarsi al 4-2-3-1: in porta ci sarà Szczesny. In difesa sulla destra agirà Cuadrado, in mezzo toccherà a Rugani e De Ligt, sulla sinistra ci sarà De Sciglio. A centrocampo toccherà a Locatelli e Bentancur. In attacco giocheranno Kulusevski, Dybala e Chiesa che agiranno alle spalle di Kean. Mentre Morata e Bernardeschi dovrebbero riposare in vista della Supercoppa. 

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Rugani, De Ligt, De Sciglio; Locatelli, Bentancur; Kulusevski, Dybala, Chiesa; Kean. 

17:32 - I CONVOCATI - La Juventus, tramite il suo sito internet ufficiale, ha diramato l'elenco dei convocati per la gara contro la Roma: 

Szczesny

Perin 

Senko

De Sciglio

Chiellini

De Ligt 

Cuadrado

Pellegrini

Rugani

Arthur

McKennie

Chiesa

Kulusevski

Bentancur

Locatelli

Rabiot

Bernardeschi

Morata

Kean

Dybala 

Kaio Jorge

Akè

13:51 - ALLENAMENTO NEL POMERIGGIO - La Juventus sarà in campo nel pomeriggio per allenarsi in vista della gara contro la Roma. Nel corso della seduta, Allegri valuterà le condizioni di alcuni giocatori e poi deciderà che formazione schierare. In particolare il tecnico livornese deve capire come stanno Dybala, Chiesa e Bernardeschi. Quest'ultimo ha giocato molto e se sarà in campo è possibile si veda un 4-2-3-1, altrimenti se dovesse riposare di potrebbe rivedere il 4-3-3.