LIVE TJ - Allenamento mattutino. Lavoro di scarico per chi ha giocato ieri. Pirlo, contro l'Atalanta, dovrà fare a meno di Alex Sandro

16.05.2021 14:04 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
LIVE TJ - Allenamento mattutino. Lavoro di scarico per chi ha giocato ieri. Pirlo, contro l'Atalanta, dovrà fare a meno di Alex Sandro
© foto di Edoardo Siddi - Tuttojuve.com

14:04 - ALLENAMENTO TERMINATO -​​​​​​ La Juventus, tramite il suo sito internet ufficiale, ha fornito i dettagli della seduta odierna: "All’indomani della pesante vittoria per 3-2 nel Derby d’Italia grazie al gol di Cristiano Ronaldo e alla doppietta di Juan Cuadrado, i bianconeri si sono ritrovati già questa mattina al Training Center. Continua, infatti, il periodo intenso che accompagnerà la squadra di Mister Pirlo fino alla fine della stagione. Mercoledì la Juve sarà nuovamente in campo, questa volta non per un match di campionato, ma per la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta in programma a Reggio Emilia con fischio d’inizio alle ore 21.00. L’obiettivo è soltanto uno: aggiudicarsi il secondo trofeo dell’anno, dopo la Supercoppa Italiana. Un appuntamento importante, da preparare con grande concentrazione e determinazione. E come sempre accade nel giorno del post gara, il programma di lavoro è stato diviso in due parti: chi è sceso in campo ieri contro l’Inter ha svolto una seduta di scarico, la restante parte del gruppo si è focalizzata su esercitazioni tecniche e partitella. Domani la squadra si troverà nuovamente al mattino per proseguire il percorso di avvicinamento alla sfida di mercoledì", si legge su Juventus.com.

13:24 - ALLENAMENTO MATTUTINO PER LA JUVE - La Juventus, in mattinata, si è ritrovata per allenarsi in vista della finale di Coppa Italia. Per la sfida contro l'Atalanta, Pirlo dovrà fare a meno di Alex Sandro che sarà squalificato. Al suo posto ci sarà Danilo, con Cuadrado che dovrebbe tornare a destra. A quel punto resta da capire chi giocherà in fascia a centrocampo, sulla sinistra ci sarà Chiesa mentre a destra potrebbe toccare a Kulusevski o a McKennie.