LA LANTERNA VERDE - Sarri sfoglia la margherita: chi resta e chi va?

11.07.2019 00:05 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Sarri sfoglia la margherita: chi resta e chi va?

Sarri Potter ha iniziato ad agitare la sua bacchetta magica… Niente trucchi alla Raul Cremona o Mago Forest, qui si applica la scienza al campo verde, con un pizzico, appunto, di magia. L’ex tecnico, tra le altre, di Napoli e Chelsea, si è già gettato, a capofitto, nel suo nuovo incarico. Ormai vive tra idee, fogli e ragionamenti… Ha gli occhi del mondo bianconero (e non solo) addosso… Non può fallire, deve vincere e convincere. Per fortuna, prima delle partite vere, quelle che metteranno in palio punti reali, mancano ancore diverse settimane. Un tempo da impiegare per infondere il proprio credo calcistico alla truppa e, soprattutto, scegliere chi dovrà svuotare il proprio armadietto e raggiungere un’altra caserma. Scelte difficili, condizionate dalle proposte che arrivano sul tavolo di lavoro di Paratici, ma estremamente necessarie. Qualche certezza c’è già. Perin e Pjaca non resteranno bianconeri. Il primo ha offerte portoghesi (Benfica e Porto) stimolanti. Entrambe giocheranno la prossima Champions League (sempre che i dragoni non si distraggano al preliminare). E, per Perin, sentire la musichetta della massima competizione calcistica europea, è un asset importante, vitale, imprescindibile… Poi c’è Pjaca. Tra infortuni e qualche demerito personale, il 24enne croato si è perso per strada… Gli serve una squadra dove rilanciarsi, dove poter giocare con continuità (Genoa?).
E chi altri potrebbe fare le valigie? La lista è lunga. Partiamo da Higuain. Nonostante l’affetto di diversi tifosi bianconeri, il Pipita pare destinato ad andarsene. La Roma insiste, l’argentino spera di convincere il suo maestro (Sarri) che ha ancora tanto da dare e che può tornare utile alla causa bianconera (magari come vice CR7, sempre che il portoghese faccia la prima punta)… C’è poi Cancelo. City e United sembrano pronti a fare l’offerta giusta (deve essere superiore ai 50 milioni di euro) ma, al momento, corre e suda agli ordini di Sarri… Khedira è indicato come un veterano che ha già dato tutto quello che aveva in corpo, Matuidi ha tanti amici che lo rivorrebbero in Ligue 1, magari con la casacca del Monaco. Poi c’è Mandzukic (attenzione al Bayern Monaco) e come dimenticarsi di Kean, giovane rampante che vorrebbe giocare di più. In realtà anche la permanenza di Dybala è accompagnata da un grande punto di domanda… Qualcuno crede, inoltre, che Cuadrado e Douglas Costa, non dovessero esaltare il palato di Sarri Potter, potrebbero diventare, di colpo, “uomini mercato”. Contandoli, ci si accorge che sono 11. Una squadra intera e anche di ottimo livello. Guardate: Perin; Cuadrado, Cancelo, Khedira, Matuidi, Pjaca, Douglas Costa, Dybala Mandzukic, Kean e Higuain. Beh, squadra decisamente votata all’attacco ma di qualità eccelsa… La conferma che, alla Juventus, ci sono solo campionissimi o grandi giocatori e, di conseguenza, cedere qualcuno non è mai semplice, anche perché, altro dato di fatto, nessuno vuole lasciare la Juventus… Chi vorrebbe mai abbandonare una truppa che ha tutto, ma davvero tutto, per puntare a vincere ogni competizione a cui partecipa? Per fortuna, è un compito che è stato assegnato a Sarri. La prima magia sarà scegliere, con cautela, chi sacrificare per il bene della squadra, sperando di non avere, durante la stagione, rimpianti…