Juve-Spal 2-0, le pagelle. Pjanic padrone della partita, CR7-Dybala, sì! Bene De Ligt

28.09.2019 17:00 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato all'Allianz Stadium
© foto di www.imagephotoagency.it
Juve-Spal 2-0, le pagelle. Pjanic padrone della partita, CR7-Dybala, sì! Bene De Ligt

Buffon 6: inoperoso. Si gode il suo record.

Cuadrado 6.5: ormai una sicurezza. In fase difensiva la Spal non lo mette certo in difficoltà, così si dedica all'aggressione. Soprattutto nel primo tempo. Poi rifiata.

Bonucci 6.5: crea un rischio inutile su Paloschi nel finale, per il resto non sbaglia nulla.

De Ligt 7: non sbaglia nulla. Cancella dal campo Petagna, accorcia bene sugli avversari quando hanno un po' di campo per ripartire e anche i palloni di testa sono tutti suoi.

Matuidi 6.5: non viene certo sollecitato in maniera particolare, ma che ordine! Si sacrifica con la consueta professionalità ed è attento anche nelle sovrapposizioni.

Khedira 6.5: dà sempre una soluzione sulla destra, dando una mano a Cuadrado. Poi vede Pjanic ben piazzato al limite in occasione del gol di vantaggio e sfiora personalmente il raddoppio trovando la grande risposta di Berisha (61' Emre Can 6: entra con la giusta voglia, accolto da un boato dello stadio)

Pjanic 7.5: dominante, comanda il centrocampo e la partita. La perla con cui manda avanti la Juve è la giocata più accecante, ma è solo la punta di un iceberg fatto di recuperi perfetti e movimenti che sembrano scanditi da un metronomo. Accorcia quando serve, alza il ritmo quando la squadra è pronta, lo abbassa quando sente che la cosa migliore sarebbe rifiatare. Straordinario.

Rabiot 5 5: a corrente alternata. Alterna cose buone ad imprecisioni macroscopiche. Esce tra gli applausi ed è un bel segnale (77' Bentancur sv)

Ramsey 6.5: come nelle ultime uscite, è fonte di energia sulla trequarti. Si muove bene, cerca il gol, l'assist, la giocata in ogni azione. Qualche volta la testa sembra andare più veloce delle gambe e si incarta un po', ma dà tantissimo alla squadra (65' Bernardeschi 6: un po' pasticcione, ha voglia, ma non sempre riesce a fare la cosa giusta)

Dybala 6.5: solo un super Berisha gli nega un gol che avrebbe meritato. Si muove benissimo, ondeggia tra centrocampo e attacco, aggredendo anche l'area quando c'è la possibilità. Stupendo il cross per il gol di Ronaldo. Possono decisamente giocare insieme.

Ronaldo 7: ha una voglia di segnare selvaggia e si capisce dai primissimi istanti. Si arrabbia per gli errori, è smanioso, a volte guarda solo la porta e non i compagni. Con il passare dei minuti focalizza meglio la sua energia e, dopo aver mandato a un passo dal 2-0 Khedira e aver sbattuto anche lui su Berisha, aspetta in cielo l'assist di Dybala e torna a esultare.

All. Sarri 6.5: la Juve non subisce gol e controlla la partita con facilità. Il 2-0 sta decisamente stretto, ma resta comunque una prestazione positiva con la sensazione del freno a mano tirato per gestire le energie.

L'AVVERSARIO

Spa (3-5-2): Berisha 7.5; Tomovic 6, Vicari 6, Igor 5; Sala 5 (72' Jankovic 6), Murgia 5 (57' Strefezza 6), Valdifiori 5, Missiroli 6, Reca 6; Petagna 5.5, Moncini 5 (76' Paloschi sv). All. Semplici 5.5