Gli eroi in bianconero: Alberto BARBERIS

Pionieri, capitani coraggiosi, protagonisti, meteore, delusioni; tutti i calciatori che hanno indossato la nostra gloriosa maglia
03.03.2021 10:25 di Stefano Bedeschi   Vedi letture
Gli eroi in bianconero: Alberto BARBERIS
TuttoJuve.com

Nato a Vercelli, studia giurisprudenza a Torino dove vive di un impiego nella ditta del presidente Dick. Non segue lo svizzero al Torino e viene licenziato. Bonariamente detto Ju-ju, è uno degli avanti artefici della conquista del primo campionato 1905.

DOMENICO DONNA, “LA STAMPA SPORTIVA” DEL 30 APRILE 1905
Barberis non gode troppo; val meglio esser franchi, le simpatie e del pubblico, per la ragione inversa di quella che le attira su Mazzia. Si attende da Barberis, data la sua alta statura e la sua souplesse, più di quanto la sua età e la sua esperienza possano dare, mentre non si tien conto della sua precisione nel servire i forwards, qualità rara e preziosissima. Si noti poi che nell’attacco il distinguersi è molto più difficile che nella difesa, dove il giuoco è pressoché personale e non solo è difficile, ma spesso nocivo. Non voglio con questo scusare i completamente Barberis, egli ha, come tutti, i suoi difetti, ma vorrei che il pubblico lo incoraggiasse, giacché qualora con più matches sulle spalle egli riesca a valersi dei mezzi di cui dispone, non avrà più nulla da invidiare ai forwards migliori.