TJ - Retroscena Maressa: ha saputo all'ultimo che era titolare. E sulla mancata esultanza...

11.10.2021 17:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
TJ - Retroscena Maressa: ha saputo all'ultimo che era titolare. E sulla mancata esultanza...
TuttoJuve.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com

Enrico Zambruno nella telecronaca per Juventus Tv lo ha identificato come "il più giovane di tutti", ma in campo Tommaso Maressa non lo sembrava affatto per il modo in cui ha interpretato il match con l'Alessandria. Felice e sorridente, era proprio a suo agio con quei compagni come Arthur, Pellegrini e Kaio Jorge che in genere vede in televisione. D'altronde, già nelle settimane precedenti era stato accolto molto bene alla Continassa dai senatori Chiellini e Bonucci. Un'occasione quella del giovane nativo di Palizzi, non ancora diciottenne, che ha sfruttato al massimo delle sue capacità, riuscendo a gestire l'emozione di esser per la prima volta aggregato alla prima squadra.

IL RETROSCENA - Lui immaginava di giocare i 5/10 minuti finali del match, ma la sorpresa più grande è avvenuta nel momento in cui il mister ha inserito il suo nome tra quelli che sarebbero scesi in campo di lì in poco. Allegri gli ha chiesto di giocare come mezz'ala di sinistra, ruolo a lui molto gradito, per aiutare Arthur. Una particolarità? Nel momento del gol non esulta, quasi come fosse un doppio ex. No. La verità è che non gli piace esternare le emozioni, perché caratterialmente è molto timido e riservato, ma la gioia e la felicità sono presenti ancora oggi in questo ragazzo. L'input è di proseguire su questa strada, senza strafare e  montarsi troppo la testa. Pur avendo un anno in meno dei suoi compagni, il tecnico Bonatti lo tiene molto in considerazione e la Juventus è contenta delle sue prestazioni.