ESCLUSIVA TJ - Spinelli su Allegri: "Lo avrei confermato anche io, gli ho detto che con questi giocatori non può ambire alla Champions. Juve? Si rischia di ripetere la stagione di Maifredi"

26.10.2022 11:45 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Spinelli su Allegri: "Lo avrei confermato anche io, gli ho detto che con questi giocatori non può ambire alla Champions. Juve? Si rischia di ripetere la stagione di Maifredi"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

"Quest'estate ho detto a Max, quando l'ho visto a Montecarlo, che con questa squadra avrebbe fatto fatica a qualificarsi in Champions. Purtroppo la Juventus non è più quella di un tempo, i giocatori non sono all'altezza. Non è colpa sua, lui è un vincente e sta facendo il meglio che può". Pensieri e parole di Aldo Spinelli, ex presidente del Livorno e grande amico dell'attuale tecnico bianconero, che in esclusiva ai nostri microfoni analizza l'eliminazione della Juventus e non solo:

Un'eliminazione che fa male, per un club che puntava a raggiungere un grande risultato in Europa.

"E' vero, non ci sono giocatori all'altezza e di personalità. Non lo dico perché è stato un mio calciatore, ma si sente pesantemente l'assenza di uno come Giorgio (Chiellini ndr). Lui in questi momenti sapeva come trascinare il gruppo, come caricare la squadra e come far tirar fuori gli attributi ai compagni. Però c'è da fare un altro discorso: ormai le nostre squadre non possono più competere con gli sceicchi e i multimiliardari".

Sì, però il Benfica non è di certo un club straricco.

"Ha ragione, ma probabilmente avrà un progetto migliore. Ho visto la partita, per me la Juve ha preso sottogamba l'impegno. Poi quando ha iniziato a giocare è riuscita ad accorciare lo svantaggio e per poco non la pareggiava. Altrimenti non si spiega come una buona squadra come il Benfica possa calare un poker così in scioltezza". 

Se la sua squadra avesse raccolto gli stessi risultati della Juventus, continuerebbe con Allegri?

"Certo che sì, è stata la mossa migliore che potesse prendere Agnelli in questo momento. Lui è alla pari dei più grandi, non è che in giro ci sia di meglio. Se vuoi allenatori come Zidane, li devi pagare e anche pesantemente. La Juve, in questo momento, deve pensare anche ai bilanci, non è in una situazione economica molto semplice. Si rischia di ripetere la stagione di Maifredi, ma confido in Max. Lui parte sempre lento e poi arriva, lo farà anche questa volta".

Si ringrazia Aldo Spinelli per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.