esclusiva tj

Ouggourni (Ouest France): "Nantes solido in difesa, ma Kombouaré dovrà rinunciare a qualche titolare. Juve? L'unica chance per la Champions è l'Europa League"

15.02.2023 18:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Ouggourni (Ouest France): "Nantes solido in difesa, ma Kombouaré dovrà rinunciare a qualche titolare. Juve? L'unica chance per la Champions è l'Europa League"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato, in esclusiva, il collega di "Ouest France" molto vicino alle vicende di casa Nantes, Pierre-Hakim Ouggourni, per parlare approfonditamente della sfida di domani sera e non solo:

Come arriva il Nantes a questa sfida?

"Il Nantes arriva piuttosto fiducioso, la squadra ha vinto due partite di fila in campionato e si è allontanata dalla zona retrocessione. È ancora qualificata per la Coupe de France, oltre ad essere l'unico club francese ancora in corsa per tutte le competizioni. Dalla ripresa, dopo il Mondiale, sono state disputate otto sfide in Ligue 1 e ha subito solo gol contro il Marsiglia, riuscendo a rimanere imbattuta nelle restanti sette. In difesa c'è tanta solidità, ma l'attacco fa ancora fatica a pungere".

Si parla ancora della doppia sfida del '96?

"Sì, i tifosi ne parlano ancora. C'è sempre l'amaro in bocca, soprattutto per il cartellino rosso ricevuto da Carotti all'andata. I giocatori non hanno voglia di rivalsa, anche perché non hanno vissuto quei momenti".

L'attaccante Ganago, a cui va un grosso abbraccio da parte di tutti, sarà indisponibile per la vicenda familiare che lo ha coinvolto. Credi che la squadra sarà ancor più determinata a fare risultato?

"Sì, penso che i giocatori vorranno supportarlo e proveranno a fare un'ottima partita".

Meglio affrontare la Juventus oggi o il giorno del sorteggio?

"La Juve fa più paura oggi, la difesa è stata eccezionale e non è riuscita a far bene solo con Napoli e Atalanta. Concede pochi gol e occasioni. Ha molta più esperienza in Europa rispetto all'FCN, e questo è un qualcosa che potrebbe rivelarsi molto importante soprattutto nella gestione delle emozioni e dei momenti deboli".

Quale è il pensiero in Francia in merito a quanto successo alla Juventus fuori dal campo?

"In Francia si guarda molto da lontano quanto sta accadendo in Italia. Ciò che emerge è che se la squadra, con il ritardo accumulato, vorrà partecipare alla prossima Champions dovrà vincere per forza l'Europa League. Ci sarà la massima motivazione per superare il turno, noi leggiamo questo".

Quale sarà l'XI che schiererà Kombouaré? Ti aspetti qualche novità di formazione?

"Kombouaré non avrà troppe scelte, saranno assenti diversi titolari: Merlin e Simon, che di solito occupano la corsia di sinistra. Pallois, al centro della difesa, non gioca da un mese e mezzo e dovrebbe partire dalla panchina. Solo tre dei cinque acquisti invernali sono stati aggiunti alla lista UEFA, quindi la squadra sarà indebolita sulla fascia. Non dovrebbero esserci troppe sorprese. La squadra potrebbe essere: Lafont; Centonze, Castelletto, Girotto, Traoré; Blas, Chirivella, Moutoussamy, Sissoko, Mollet; Mohamed".

Si ringrazia Pierre-Hakim Ouggourni per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.