ESCLUSIVA TJ - Marco Ballotta: "Ronaldo molto pericoloso, ma la Lazio dovrà stare attenta a tutta la Juve. Sabato risultato non scontato. Con Szczesny bianconeri in buone mani"

23.08.2018 17:40 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Raffaella Bon
© foto di Federico Gaetano
ESCLUSIVA TJ - Marco Ballotta: "Ronaldo molto pericoloso, ma la Lazio dovrà stare attenta a tutta la Juve. Sabato risultato non scontato. Con Szczesny bianconeri in buone mani"

In vista di Juventus-Lazio,  l'ex portiere biancoceleste Marco Ballotta ha tratteggiato i temi della sfida in programma sabato pomeriggio all'Allianz Stadium, intervenendo ai microfoni di Tuttojuve.com.

Che ricordi ha di questa partita?
"Ho ricordi sicuramente positivi nell'anno in cui abbiamo vinto lo Scudetto: abbiamo vinto 1-0 a Torino con gol di Simeone e ci siamo portati ad un paio di punti dalla Juve, poi nell'ultima partita loro hanno perso a Perugia, li abbiamo scavalcati e abbiamo vinto lo Scudetto. Quindi ho un ricordo più che positivo".

Sarà la prima partita di Cristiano Ronaldo nel suo stadio. 
"C'è molta attesa per questo giocatore, ma sarà una gara molto attesa anche dallo stesso Ronaldo, che vorrà sicuramente sbloccarsi in Italia e davanti al proprio pubblico sarebbe l'ideale per lui. Bisognerà tenerlo in grande considerazione, non solo perchè vorrà fare gol, ma perchè è molto pericoloso. La Lazio comunque dovrà stare attenta a tutta la Juve, perchè quest'anno la società ha allestito una squadra ancora più forte. Mi sembra ancora più forte dell'anno scorso ed è la squadra da battere anche quest'anno".

Quest'anno mancherà Buffon...
"E' una sensazione strana dopo tanti anni nei quali Gigi ha vinto quasi tutto. E' una situazione anomala, ma purtroppo o per fortuna il calcio come la vita va avanti, dobbiamo avere anche una visione diversa, con dispiacere, ci sono scelte societarie, scelte del giocatore e bisogna dirsi anche addio. La Juve perde qualcosa senza Buffon, ma con Szczesny è comunque in buone mani". 

Che gara sarà?
"Sinceramente domenica mi aspettavo una partita diversa da parte della Lazio, pensavo fosse più in palla avendo cambiato pochi giocatori. Doveva fare una partita diversa, ha giocato solo il primo tempo, nel secondo la squadra è calata molto mentalmente e ha perso la partita. Devono riscattarsi velocemente, soprattutto dal punto di vista mentale. Sono convinto che facciano una buona prestazione. Devono migliorare dopo la partita con il Napoli, quindi un colpo di coda da parte della Lazio ci deve essere. Non è la prima volta che i biancocelesti vincono a Torino, è successo anche l'anno scorso. La Juventus non l'ho vista al meglio contro il Chievo, di conseguenza potrebbe essere una bella partita, non dal risultato scontato".