ESCLUSIVA TJ - Jocelyn Blanchard: "Rabiot deve giocare da mezz'ala, può fare 5/6 gol a campionato. Juve? Può provare a vincere giocando bene"

12.10.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Jocelyn Blanchard: "Rabiot deve giocare da mezz'ala, può fare 5/6 gol a campionato. Juve? Può provare a vincere giocando bene"
TuttoJuve.com

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex centrocampista della Juventus nella stagione 1998/99, Jocelyn Blanchard, per parlare del periodo vissuto in casa bianconera e non solo:

La Juve non ha iniziato bene il campionato, ma nelle ultime settimane sembra aver trovato una sua dimensione. Cosa ne pensi?

"Non ha iniziato bene il campionato, in effetti è un po' indietro in classifica, ma credo che la partita contro il Chelsea abbia dimostrato che è capace di grandi prestazioni. Questo è di buon auspicio per il prosieguo della stagione".

La Juventus ha battuto Chelsea e Torino non giocando benissimo. Preferisci lo spettacolo oppure i tre punti a tutti i costi?

"La Juventus ha sempre messo al primo posto la vittoria a tutti i costi, a mio parere si può provare a farlo anche giocando bene visti i giocatori che compongono la rosa. Non è così utopistico".

Rabiot è diventato indispensabile al gioco di Allegri. Ti piace nel suo nuovo ruolo di esterno?

"Non ha giocato la finale per via del 'Covid-19', gli auguro una pronta guarigione. Per me lui è una mezz'ala sinistra e deve giocare in quel ruolo, è un giocatore di grande talento e sta raggiungendo la maturità a 26 anni. Non è più un giovane ma non è ancora un veterano, possiede però già molta esperienza ed è adatto per giocare le grandi competizioni".

Pensi che Adrien potrà arrivare a 10 gol a campionato?

"Non so se arriverà a 10, ma è capace di segnare 5-6 gol. Ha un ottimo sinistro di palla e un buon colpo di testa, doti non comuni in un centrocampista delle sue caratteristiche".

Con il ritorno di Arthur, il centrocampo della Juve potrebbe cambiare interpreti. Come vedresti un reparto composto da Arthur-Locatelli-Rabiot? Sarebbe uno dei migliori d'Europa?

"Sono giocatori di livello mondiale ma non sono ancora i migliori in Europa al momento".

Infine, la tua opinione sulla Serie A italiana: come andrà a finire?

"Il calcio italiano sta tornando su un buon livello, grazie in particolare alla condizione della Juve e di squadre che sono tornate ad avere un blasone importante come Milan ed Inter. Anche il Napoli, attuale prima in classifica, sta facendo un ottimo campionato. Champions? E' Molto difficile per la Juve vincerla, il PSG ha grandi risorse ma non è ancora in grado di poter competere con club come Bayern, Chelsea e Manchester United".

Si ringrazia Jocelyn Blanchard per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.