ESCLUSIVA TJ - Il Ct della Bosnia U21 presenta Muharemovic: "Lettura e anticipo le qualità migliori, Juve acquisterebbe un gran prospetto. Assomiglia a Minotti

09.07.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Il Ct della Bosnia U21 presenta Muharemovic: "Lettura e anticipo le qualità migliori, Juve acquisterebbe un gran prospetto. Assomiglia a Minotti
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cambiano i nomi all'interno della dirigenza, non le strategie che adotta la Juve sul mercato. I bianconeri, infatti, si dimostrano sempre molto vigili sui parametri zero e sono vicinissimi a piazzare un colpo in prospettiva. Stiamo parlando del difensore bosniaca Tarik Muharemovic, 18 anni compiuti lo scorso febbraio, nome presente sul taccuino bianconero ormai da qualche mese. In scadenza di contratto con il Wolfsberger, ha già esordito in prima squadra nel corso dell'ultima stagione e si è distinto con la stessa disinvoltura nella nazionale U21 della Bosnia. Per conoscere meglio questo ragazzo, la nostra redazione ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il commissario tecnico della selezione Slobodan Starčević:

Ci puoi descrivere, visto che lo conosci bene, le qualità di questo ragazzo?

"Lo seguo ormai da ormai diversi mesi nel suo club, perché mi interessa molto la sua situazione. E' un ragazzo che già a 18 anni ha trovato l'esordio nella massima serie austriaca, quelle poche partite a cui ha preso parte le ha giocate tutte di gran livello. Possiede una bella tecnica, tatticamente è preparato, l'ho visto spesso a suo agio e tranquillo nel fronteggiare la manovra avversaria. Tarik ha dimostrato di saper giocare bene la palla, bravo nei contrasti ed è dotato di un bel sinistro, ma la sua qualità migliore è quella della lettura e dell'anticipo. Spesso si è messo in luce in questa maniera".

In effetti si parla bene di lui ormai da qualche tempo, non fai altro che confermarlo.

"Sono rimasto sorpreso dalla sua calma e maturità, educazione e carattere, che considero molto importanti per il successo nel calcio di alto livello. A prima vista mi aveva fatto una buonissima impressione e così avevo deciso di convocarlo in U21".

La Juventus, molto vicina al suo acquisto, lo seguiva già da qualche mese. Come lo vedresti, eventualmente, in bianconero?

"Se dovesse andare a Torino, la Juve acquisterebbe un gran prospetto che potrebbe ancor più migliorare. Penso che tali calciatori, appena superato il periodo di adattamento dovuto all'ambiente e al tipo di calcio praticato, possano molto velocemente giocare bene con soddisfazione di tutti".

C'è un giocatore a cui assomiglia?

"Difficile rispondere a quella domanda, forse l'ex giocatore Lorenzo Minotti che ha vinto tanti trofei nel Parma. Chiellini? E' sinistro come lui, ma penso sarà stimolato a dare il meglio nel momento in cui vedrà un grande campione come lui".

Si ringrazia Slobodan Starčević per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.