ESCLUSIVA TJ - Fausto Rossi: "La Juve sta migliorando, in Europa si farà trovare pronta. Centrocampo criticato, con Marchisio più equilibrio. E sul mio futuro..."

10.11.2016 11:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Fausto Rossi: "La Juve sta migliorando, in Europa si farà trovare pronta. Centrocampo criticato, con Marchisio più equilibrio. E sul mio futuro..."
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La Redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex centrocampista del vivaio bianconero, Fausto Rossi, per parlare di Juventus e non solo:

Buongiorno Fausto, che opinione ti sei fatto della Juventus?

"L'opinione è sempre la stessa di qualche tempo fa, sono i risultati che danno ragione o torto e i conti si fanno sempre alla fine. Nonostante si dica che in Italia sia più facile rispetto che in Europa, io penso che la Juve stia migliorando e farà sempre meglio. Quando sarà il momento, anche in Europa si farà trovare pronta".

Questo pessimismo che si è creato intorno al gioco, secondo te, è una cosa normale?

"Preferisco giocare male e vincere, piuttosto che giocare bene e perdere. Dovesse vincer la Champions in questo modo, non penso che nessuno si lamenterebbe (ride ndr)".

Ritieni Alex Sandro il miglior calciatore juventino di questi primi mesi di stagione?

"Sì, sicuramente sì. E' un giocatore che ha tanta forza, tanta gamba, ti crea la superiorità numerica che sa strappare quando ce ne è bisogno. Il suo acquisto è stato molto importante in relazione a quanto è stato pagato dal Porto; è un giocatore della Juve dal mio punto di vista. Sta confermando la qualità e le credenziali che possiede".

L'assenza di Dybala si è fatta sentire?

"Dybala è un calciatore che rompe gli equilibri e farebbe la differenza in qualsiasi squadra. Ha tanta personalità, lo dimostra il fatto che spesso riesce a caricarsi la squadra sulle proprie spalle. E poi sotto porta ha quella cattiveria che gli consente di far gol".

Con il rientro di Marchisio, il centrocampo bianconero torna finalmente apposto?

"Sicuramente Marchisio è un giocatore di qualità fondamentale per gli equilibri della Juventus, il suo rientro è molto positivo per tutta la sua squadra. Il centrocampo è stato il reparto più criticato, ma siamo sempre stati abituati molto bene negli ultimi anni: Pirlo, Vidal, Pogba, lo stesso Marchisio, Khedira, ora è arrivato Pjanic che è un altro calciatore di livello. Quando ti viene a mancare qualcuno di spessore, è normale che il gioco ne rasenta in quanto certi equilibri li trovi anche grazie al centrocampo. Quando Marchisio, Khedira e Pjanic inizieranno a giocare insieme con continuità, il centrocampo avrà sicuramente un maggior equilibrio".

Higuain-Mandzukic, come vedi questa coppia d'attacco? Si pestano i piedi?

"I giocatori bravi devono sempre giocare, perchè sanno adattarsi a qualsiasi tipo di situazione. Alla fine dei conti non hanno fatto male: Mandzukic si è sacrificato tantissimo, Higuain è stato decisivo nella vittoria con il Napoli. Questo è un fattore che può aiutare, perchè quando stai per pareggiare delle partite in casa e sei verso la fine, puoi inserire loro due più Dybala per cercare di portarla a casa. Questa potrebbe essere una soluzione".

Che sfida ti aspetti tra Siviglia e Juventus?

"La Juve è una squadra matura, ha giocatori d'esperienza che sono abituati a giocare sotto pressione e in uno stadio caldo come questo. Siviglia è molto passionale, sarà una bella partita e in genere sono queste sfide ad esaltarmi. Sarà un motivo in più, questo, per fare risultato".

Sul tuo futuro, invece, cosa mi puoi dire? A gennaio giocherai in America?

"Vediamo, c'è ancora tempo fino a gennaio. Sicuramente le prospettive di andare li ci sono, le percentuali (Kansas ndr) sono molto alte. Accordo già fatto? No, non c'è ancora nulla di fatto. Si possono avere dei preaccordi, si possono avere degli accordi verbali ma le cose scritte si possono fare solo con l'avvio della nuova stagione. Vedremo se con la nuova stagione, ci sarà l'ufficialità o meno"

Si ringrazia Fausto Rossi per la gentilezza e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.