ESCLUSIVA TJ - Christian Trombini: "Juve, riparti dai giovani. Haaland sarebbe servito eccome! CR7 svilente verso i compagni. Su Pirlo..."

23.03.2021 15:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Christian Trombini: "Juve, riparti dai giovani. Haaland sarebbe servito eccome! CR7 svilente verso i compagni. Su Pirlo..."
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Riguardo all'attualità in orbita bianconera, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Christian Trombini, ex portiere della Juventus, tra giovanili e prima squadra (1986-1993).

Qual è la tua chiave di lettura rispetto al ko della Juventus?

"Onestamente mi ha sorpreso. L'impressione è che questa squadra non abbia la giusta ferocia nell'approccio alle gare. L'errore di Arthur è, poi, qualcosa di incredibile: non puoi commettere errori così se giochi nella Juve!".

Analizzando più partite della Juventus, balza all'occhio che - spesso - si presenta un problema d'approccio: talvolta viene sbagliata l'interpretazione del primo, tavolta - invece - del secondo...

"In Serie A, soprattutto nell'attuale campionato, non puoi permetterti problemi di approccio. E' anomalo che, poi, la Juve approcci in quel modo contro il Benevento...".

A tuo giudizio Pirlo ha responsabilità concrete rispetto a quanto accaduto?

"Vivere lo spogliatoio è l'unica chiave, dall'esterno non possiamo saperlo. Una cosa è certa: non ha esperienza. Pronti, via e gli è stata data da guidare una Ferrari alle prime armi".

Di chi sono le maggiori responsabilità, dal tuo punto di vista?

"Non so se i senatori supportino totalmente l'allenatore. In più c'è un aspetto che ho notato".

Quale?

"CR7 è straordinario. discuterlo è inutile. Però io, al di là dei gol, mi sarei aspettato qualcosa in più. In passato, Ronaldo era trascinatore di tutte le sue squadre. Adesso assistiamo ad un Ronaldo svilente nei confronti dei compagni... Anche questo ha ripercussioni":

Ritieni che lo scudetto sia pratica già confezionata per il tuo ex compagno Conte?

"Molto probabile. Conte è un maniaco della perfezione: non mi sorprendono affatto i suoi risultati da allenatore. Da giocatore era identico. Ha trasmesso la sua mentalità alla sua Inter".

Quali passi dovrebbe compiere, dal tuo punto di vista, la Juve per ripartire?

"Secondo me la Juve deve ricominciare dai giovani: Chiesa, Kulusevski e McKennie su tutti. Dopodichè deve cercare di perfezionarsi in qualche reparto. Per me alla Juve manca un centravanti di spessore davanti: Haaland sarebbe stato l'ideale".

Si ringrazia Christian Trombini per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.