ESCLUSIVA TJ - Bruno Mazzia: "Juve più bella nella ripresa, Dybala deve fare di più. Il quarto attaccante non serve. Milan? Per lo scudetto temo di più l'Inter"

04.01.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Bruno Mazzia: "Juve più bella nella ripresa, Dybala deve fare di più. Il quarto attaccante non serve. Milan? Per lo scudetto temo di più l'Inter"
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex calciatore bianconero (dal 1959 al 1962 e dal 1964 al 1966), Bruno Mazzia che in esclusiva ai microfoni di TuttoJuve.com ha commentato il successo con l'Udinese e non solo:

La Juve ha iniziato l'anno come meglio non poteva, ti è piaciuta la partita?

"Sì, la Juve ha avuto tutta l'intenzione di iniziare al meglio l'anno nuovo. L'obiettivo, chiaramente, era di non ripetere la prestazione con la Fiorentina, questi tre punti servivano davvero tanto per non staccarsi ulteriormente dalle posizioni di testa. Dopo un avvio un po' complicato, è riuscita a trovare la giusta compattezza e il gol di Cristiano Ronaldo ha un po' reso le cose più semplici. Mi è piaciuta di più nella ripresa".

Al di là della vittoria, ciò che emerge dalla serata di ieri è il gol di Paulo Dybala. Secondo te potrà far meglio questo giocatore?

"Dybala ha le potenzialità per far sempre bene. Non sarà un attaccante da 30 gol a stagione, ma il suo contributo in fase realizzativa lo può sempre dare. Deve convincersi di questo, perché altrimenti è tutto inutile. Sento parlare di un quarto attaccante, la Juve per me non ne ha bisogno".

In che senso, credi che il reparto offensivo sia apposto così?

"Comprare tanto per comprare non ha senso, per cui sì. La Juventus possiede attaccanti di livello, non sempre i tre a disposizione riescono a trovare spazio in ogni partita. Poi non dimentichiamoci che ci sono degli esterni importanti, come Chiesa e Kulusevski che a me piace tantissimo. I nomi fatti non sono giocatori titolari nei loro club, non capirei il perché dovrebbero venire a Torino a far nuovamente panchina".

Tornando al match, tra due giorni con il Milan potrebbe esserci già una prima sentenza per le speranze di scudetto bianconere?

"E' sicuramente un match molto difficile, il Milan che non è più quello dello scorso anno è una squadra che riesce sempre a trovare i tre punti anche in condizioni difficili. Però per rivalità storica, la squadra che temo di più è l'Inter. Il loro attaccante Lukaku è davvero forte, quasi incontenibile".

Prima abbiamo parlato di Dybala, che cosa ne pensi di Cristiano Ronaldo?

"C'è sempre poco da dire su di lui, ha iniziato come meglio non poteva ed ora è già carico per affrontare il Milan. Speriamo che potrà fare nuovamente la differenza".

Si ringrazia Bruno Mazzia per la gentilezza e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.