Palmeri: “Scompare la serie A dalla top 10 del calciomercato”

14.10.2020 07:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Palmeri: “Scompare la serie A dalla top 10 del calciomercato”

Il collega Palmeri su tmw: La coda alla barriera di Mestre, il ditone che sbatte contro lo spigolo, la zanzara che ti ronza nell’orecchio quando dormi: queste sono solo alcune delle cose più irritanti della pausa per la Nazionale, soprattutto quando sono passate solo tre giornate di campionato. Non sappiamo che stagione sarà, ma almeno prima chiudiamo ciò che è stato del calciomercato, con la top 10 dei giocatori più forti acquistati in questa sessione.

10. KAI HAVERTZ (dal Bayer Leverkusen al Chelsea per 80m€)

Il Chelsea ha fatto le cose per benino, ha corteggiato l’enfant prodige del calcio tedesco per tempo, e ha versato sull’unghia l’intera clausola. Certo non è venuto a costo basso il fantasista, ma l’investimento è decennale e pianificato, e come vedremo nel resto della classifica si inquadra in una strategia di amplissimo respiro.

9. DONNY VAN DE BEEK (dall’Ajax al Manchester United per 39m€)

Continua a leggere dopo la pubblicità

Passato sotto silenzio perché di colpo l’Ajax è passato di moda. Errore gigantesco, considerando che il trequartista olandese solo l’anno prima titillava la fantasia di Real Madrid e Barcellona. Il prezzo di saldo, nonché un’operazione intelligente e sotto traccia, non lo fa sembrare nemmeno un affare del Manchester United, abituato ai panic buying.

8. TIMO WERNER (dal Lipsia al Chelsea per 50m€)

Ecco il secondo acquisto a lunghissima gittata del Chelsea, a cui va ulteriormente aggiunto Ziyech. Tutto entra nel piano approvato con Lampard addirittura un anno fa: il Chelsea aveva il mercato bloccato per due finestre, e Lampard prima di accettare di rimpiazzare Sarri fece penare Roman e Marina per 15 giorni perché voleva pianificare tutto per questa estate. Bravissimo.

7. GARETH BALE (dal Real Madrid al Tottenham in prestito)

Ok, l’ultima stagione l’ha passata in vacanza. Ma andava inquadrata in una guerra fredda con la società affinché lo lasciasse andare. Quando precedentemente Bale era sceso in campo essendo in forma, aveva ancora fatto la differenza. E poi, gli Spurs l’hanno preso in prestito. Volete mettere che vantaggio?

6. PHILIPPE COUTINHO (dal Bayern Monaco al Barcellona in fine prestito)

Che colpo per il Barcellona, ricevere di ritorno uno a cui non hanno dato alcun credito, che si è laureato campione d’Europa, e che ha giocato una delle sue migliori stagioni in carriera, pur non essendo sempre titolare. C’è però che il Barcellona ancora non ha capito cosa vuole diventare, dunque potrebbe sprecare questo colpo di fortuna.

5. DAVID SILVA (dal Manchester City alla Real Sociedad svincolato)

Forse il giocatore più forte ad aver mai vestito la maglia della Real Sociedad. Non avesse rinunciato alla nazionale, starebbe là ancora a guidarla. E’ tornato per motivi familiari, ha fatto arrabbiare la Lazio che ha accarezzato un colpo storico, ma di fatto non saranno più di una decina le squadre in Europa che possono permettersi un tale costruttore di gioco.

4. LEROY SANE’ (dal Manchester City al Bayern Monaco per 30m€)

Affare chiuso in gennaio e materializzato in estate. La proverbiale metodicità tedesca che ha permesso di lenire il dolore per la perdita di Alcantara. Se c’è una cosa che al Bayern non fa mai male, è avere una freccia da lanciare ai fianchi. La macchina bavarese difficilmente poteva migliorare dopo il Triplete, e invece forse...

3. EDINSON CAVANI (dal PSG al Manchester United svincolato)

Ha bussato a tutte le porte: Inter, Benfica, Juventus, Real Madrid, PSG, Atletico. Ma con la gentile collaborazione dell’intermediazione di Mendes, alla fine nelle ultime 24 ore è arrivato il trasferimento che non ti aspetti esattamente per i 10 milioni all’anno che chiedeva. Assomiglia molto alla mossa Falcao proprio ad Old Trafford, la speranza però è che questa volta vada decisamente meglio.

2. LUIS SUAREZ (dal Barcellona all’Atletico per 0.5m€)

Non è un caso che la Juve abbia fatto carte false (ehm, meglio utilizzare un’altra metafora) per prenderlo, salvo rendersi conto che aver occupato prima il posto da extracomunitario con McKennie non era stata la migliore scelta. L’Atletico ha tirato dentro un goleador ineguagliabile, che sicuramente non sarà più al top, ma che per un biennio garantisce un fiuto del gol che non ha eguali.

1. THIAGO ALCANTARA (dal Bayern Monaco al Liverpool per 30m€)

Accordo raggiunto a maggio con il Liverpool, ammuina di 4 mesi del Bayern, e poi i 30 milioni tanto annunciati sono arrivati. Ha ancora un corposo terzo di carriera davanti, sta giocando il suo miglior calcio di sempre, è stato il miglior centrocampista della Champions. Klopp ottiene un giocatore che i Reds non avevano, la sfida è cambiare tipo di costruzione, ed è davvero allettante.