Milik: "La Juve? Non voglio dire a quale squadra sono stato più vicino, ma i club non si sono messi daccordo"

13.10.2020 11:20 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Milik: "La Juve? Non voglio dire a quale squadra sono stato più vicino, ma i club non si sono messi daccordo"

Intervistato da "Sportowefakty", Arkadiusz Milik, centravanti classe 1994 del Napoli e della nazionale polacca, parla delle vicende di mercato che lo hanno portato, alla fine, a restare all'ombra del Vesuvio, e dell'interesse della Juve nei suoi confronti: "La Juve? Si parlava di Roma, Juve, Fiorentina, Atletico? Non voglio fare nomi, ma so che per un trasferimento ci vogliono diversi accordi. C’è stato il via libera da parte mia. Ma i club non andavano d’accordo. E sono rimasto a Napoli. Ho fatto le visite mediche e andava tutto bene. Il club fece anche un comunicato. Ma non voglio dire qual è stata la squadra a cui sono stato più vicino. In Italia? Sì".