Marino (DS Udinese): "Mandragora resta qui. Sarà un campionato interessante al vertice"

22.08.2019 14:50 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Marino (DS Udinese): "Mandragora resta qui. Sarà un campionato interessante al vertice"

Pierpaolo Marino, direttore sportivo dell'Udinese, ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato di Mandragora, accostato alla Fiorentina ma legato ancora alla Juventus: "Abbiamo la certezza di tenerlo. Quest'anno sarà sicuramente ancora con noi".

Sulla Serie A: "Questo sarà un campionato appassionante, soprattutto al vertice. Inter e Napoli hanno lavorato bene sul mercato per colmare il gap con la Juve. Occhio alle mine vaganti come l'Atalanta".

Sul calendario: "Quando affronti le grandi squadre a torneo avanzato è difficile fare risultato. Affrontare il Milan alla prima è complicato, ma alla decima sarebbe stato peggio. Vogliamo raggiungere prima possibile i 40 punti per essere tranquilli. Affronteremo le due milanesi nelle prime tre giornate. Sembra un calendario ostico, ma avremo dalla nostra il fattore sorpresa: molti credono che l'Udinese sia quella dell'anno scorso e invece non sarà così".

Su Tudor: "Si applica molto nel lavoro, sa leggere bene le partite ed è molto carismatico. Sta creando un gruppo importante con i suoi ragazzi".

Su Sanchez: "Mi piace che torni in Italia, a Udine ha lasciato un ricordo straordinario. Ribery non mi sorprende più di tanto: spesso Pradè punta a mettere grande carisma nei suoi spogliatoi, così come Boateng".