Lauro: "La Juve cambierà molto a livello di squadra e di società"

18.01.2022 13:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Lauro: "La Juve cambierà molto a livello di squadra e di società"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

A "1 Football Club", programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto il procuratore Luigi Lauro. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di calcioinpillole.com.

Su Milan-Spezia

"Ovviamente sono contento per Daniele e per lo Spezia. Il Milan era molto più forte e l'ha fatto vedere, ma lo Spezia è stato bravo a colpire al momento giusto. C'è da dire che lo Spezia ha avuto le sue occasioni ed è stato bravo a contenere il Milan".

Su Leao, uno dei talenti più in evidenza

"Ne parlavo anche con l'altro mio assistito Mazzocchi. E' un giocatore incredibile. Paragone con Henry? Ci può stare, forse ha anche più forza fisica rispetto ad Henry che, senz'altro, aveva più tecnica e classe".

Sul Napoli

"Il Napoli deve provare ad approfittare delle sfide difficili che ha ora il Milan. Gli scudetti si vincono nelle sfide con le piccole, il Napoli deve ritrovare continuità".

Sul lavoro di Spalletti e come è uscito dal momento difficile del Napoli

"Lui è molto bravo a trasmettere serenità al gruppo. Non era facile, ma il Napoli si è rialzato, sopperendo alle difficoltà. Ora può dire la sua in campionato".

Sul futuro della Juventus

"La Juventus sta vivendo un momento particolare. Credo che la squadra verrà cambiata molto, ci sarà una sorta di rivoluzione del gruppo, specialmente considerando anche alcune situazioni contrattuali come Dybala. Probabilmente cambierà molto anche nel quadro societario".

Sulla conferma di Thiago Motta e il rinnovo di Verde

"I risultati parlano per lui, quindi sicuramente merita di continuare la sua avventura. Verde in scadenza a fine anno? Era tutto deciso per il rinnovo, non so perché ancora non si è fatto nulla. Daniele vuole continuare e la volontà è sicuramente quella di restare ma, se non ci saranno novità, dovremo guardarci intorno".