L'Al Nassr teme di perdere CR7 nel 2025, si lavora per convincere l'ex Juventus

20.02.2024 21:50 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
L'Al Nassr teme di perdere CR7 nel 2025, si lavora per convincere l'ex Juventus
TuttoJuve.com
© foto di Imago/Image Sport www.imagephotoagency.i

Cristiano Ronaldo è il primo campione a essere approdato in Arabia Saudita e l'Al Nassr comincia a temere per il suo futuro. Il portoghese si è ripreso, iniziando a 37 anni (ora ne ha 39, ndr) una nuova avventura in Asia. Il cinque volte Pallone d'Oro viene pagato 200 milioni di euro a stagione ed è sotto contratto fino al 2025. La paura del suo club è perderlo, perché sarebbe un disastro economico sotto tutti i punti.

Secondo quanto riportato da Goal Arabia, l'Al Nassr paga i contratti faraonici dei suoi giocatori grazie all'indotto che genera CR7, un vero e proprio marchio oltre che un fuoriclasse in grado di fare ancora la differenza. La volontà della società è quindi quella di convincerlo a giocare oltre il 2025.

Ci sono diversi fattori che potrebbero favorire l'Al Nassr. Il primo è che il portoghese sa che è una delle poche opzioni che gli rimangono per essere protagonista, un altro è che l'ex Sporting CP vuole giocare il Mondiale del 2026 che si terrà negli Stati Uniti, in Messico e in Canada. Intanto lui ha fatto sapere che vorrebbe investire nelle azioni del club, quindi quantomeno in tribuna potrebbe essere quasi sicura la sua permanenza.